Schede non valide, sono il 6,30%.

Ore 01.05 – Sono ben 21.572 gli elettori della provincia di Cosenza che al Senato, per distrazione o per protesta, hanno annullato il proprio voto presentando alle urne schede non valide per il conteggio dei voti.

Esattamente: 8.487 schede bianche, ovvero il 2,48% del totale; 13.062 schede nulle con scarabocchi e frasi di vario genere che rappresentano il 3,82% dei voti e 23 schede contestate. Il partito delle schede annullate totalizza il 6,30% dei voti. Numeri che vengono confermati alla Camera, con qualche scheda invalidata in più. Nello specifico: schede bianche 8.848 (2,32%), schede nulle 14.581 (3,83%); contestate 34.