Pd a Rende, Ambrogio: "necessario creare progetto di costruzione, non di distruzione" - QuiCosenza.it
Ritrovaci sui social

In Evidenza

Pd a Rende, Ambrogio: “necessario creare progetto di costruzione, non di distruzione”

Avatar

Pubblicato

il

ambrogio Pd 02

A conclusione dell’iniziativa si è deciso di lavorare ad un documento di indirizzo da portare in assemblea regionale il prossimo 29 e 30 luglio.

 

RENDE (CS) – Nel Pd si cambia aria, torna l’entusiasmo,la discussione, la voglia di fare politica.
E torna partendo dalla gente normale. Ieri a Rende si è tenuto un incontro alla luce della riunione dello scorso 6 luglio a Lamezia dei cosiddetti “auto convocati”: “Siamo riusciti a muovere tanto: da che si rinviavano le direzioni a che in un batter d’occhio si sono convocate a cascata, direzione regionale e provinciale e soprattutto si è fissata una due giorni dove si terrà l’assemblea regionale i prossimi 29/30 luglio in quel di Camigliatello Silano”.

PD incontro Rende bova pd rende

A dirlo è Marco Ambrogio del Pd cosentino che sottolinea di aver “mosso ancora accuse pesanti sul fatto che da due anni e mezzo a questa parte non sono stati nominati gli organismi, forse per cancellare i luoghi di discussione ed adesso il segretario regionale pre annuncia la nomina di una segreteria regionale. Oggi il partito non esiste più sul territorio, è ridotto ad una sorte di comitato elettorale che si muove solo nei periodi pre elettorali che non riesce a raccogliere più consensi. È importante creare un progetto – ha spiegato Marco Ambrogio – di costruzione e non di distruzione partendo però dall’azzeramento dei vertici regionali del partito. Questo modo di coinvolgere dal basso può essere la medicina per salvare un partito ormai malato terminale”.

L’incontro al Museo dei Presente di Rende è stato concluso da Arturo Bova consigliere regionale e presidente della commissione anti ‘Ndrangheta, il quale ha voluto far sentire la propria vicinanza elogiando queste iniziative. “E’ il periodo peggiore che stiamo affrontando dal dopoguerra – ha spiegato Bova – ma bisogna darsi una mossa per ridare credibilità alla politica ed al partito“.
Ed ancora ha continuato “Abbiamo perso nelle maggiori città, inanellando insuccessi ovunque, cosa deve succedere di più affinché qualcuno ne prenda atto? Da noi non esiste rottamazione ma assoluta restaurazione. Due città non hanno tenuto le primarie in Italia: Cosenza e Crotone ed i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Dunque andiamo avanti su questa strada altrimenti perderemo totalmente fiducia della nostra gente”.

In Evidenza

Criptovalute: conviene puntare su Ripple? Le previsioni degli esperti

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

Creata con l’obiettivo di migliorare la tecnologia di Bitcoin, Ripple è oggi la criptovaluta più controversa del momento, soprattutto in merito alla diatriba legale con la SEC, l’Autorità di vigilanza per i mercati finanziari degli Stati Uniti (altro…)

Continua a leggere

Area Urbana

Senza memoria

Omaggio dell’Associazione Nazionale Alpini al monumento dedicato a Dino Paolo Nigro, il giovane Caporalmaggiore degli Alpini che ha perso in Kosovo nel 2001.

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

MONTALTO UFFUGO – In questa puntata del Diario vi raccontiamo il saluto dell’Associazione Nazionale Alpini al monumento dedicato a Dino Paolo Nigro,  il giovane Caporalmaggiore degli Alpini che ha perso la vita durante un’esercitazione nei cieli del Kosovo nel 2001. Davanti alla stele in marmo, posta all’interno della villa comunale che porta tra l’altro proprio il nome del militare, il gruppo Ana di Cosenza ha formalmente chiesto all’Amministrazione a guida Caracciolo maggiore cura e attenzione per un posto ad altro valore simbolico:<<Siamo dalla parte della famiglia – ha sottolineato il segretario Sandro Frattalemi – per questo chiediamo la messa in sicurezza del monumento>>.

Solo qualche settimana fa, la lapide commemorativa era stata presa di mira da vandali che avevano agito indisturbati, complice la totale assenza di sistemi di telesorveglianza. La villa comunale del centro storico non è però il solo luogo a necessitare di manutenzione: nel report video vi mostriamo le immagini che documentano lo stato di trascuratezza di quella di Taverna, nella zona valliva, frequentata in larga misura da giovani e soprattutto dove le famiglie portano a giocare i bambini.

Continua a leggere

In Evidenza

Escursioni: ecco le mountain bike più gettonate del momento

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

Una delle attività più interessanti che negli ultimi anni ha saputo calamitare l’attenzione delle persone è l’escursione in bici (altro…)

Continua a leggere

Di tendenza