Posti di blocco da Cosenza a Corigliano Rossano e 600 persone identificate: ecco i numeri di ‘Alto Impatto’

La questura di Cosenza fa sapere che proseguono i controlli interforze su tutto il territorio della provincia con "risultati apprezzabili" contro l'illegalità

COSENZA – Continua l’azione di controllo straordinario del territorio nell’intera Provincia di Cosenza, attraverso la nota Operazione denominata “Alto Impatto”, decisa in sede di Riunione Tecnica di Coordinamento presieduta dal Prefetto di Cosenza Vittoria Ciaramella e predisposti, in sede di Tavolo Tecnico dal Questore della Provincia di Cosenza dr. Giuseppe Cannizzaro. d’intesa con i Comandanti Provinciali dell’Arma dei Carabinieri Colonnello Agatino Saverio Spoto e della Guardia di Finanza Colonnello Giuseppe Dell’Anna.

I disposti controlli del territorio hanno visto un significativo dispiegamento interforze costituito dalla presenza congiunta dei militari dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, delle unità del Reparto Prevenzione Crimine “Calabria Settentrionale” della Polizia di Stato, di specialisti delle varie Forze di Polizia nonché delle Polizie locali competenti. L’intensificazione del controllo del territorio, avvalendosi di tutte le Forze di Polizia, persegue l’obiettivo di fronteggiare ogni situazione di illegalità e contrastare la commissione dei reati in genere sul vasto territorio provinciale. Le operazioni hanno interessato i Comuni di Cosenza, Sibari, Amantea, Diamante e Corigliano-Rossano. A seguito di questa capillare e scrupolosa operazione, si è raggiunto un numero elevato di soggetti identificati, di cui una parte sottoposti ad obblighi di legge, e di veicoli controllati, nei confronti dei quali sono state riscontrate diverse violazioni del codice della strada nonché disposti sequestri e sospensioni di veicoli.

Nello specifico, i servizi disposti hanno complessivamente consentito di conseguire i seguenti risultati:

– 598 persone identificate;
– 360 veicoli controllati;
– 26 posti di controllo;
– 7 esercizi commerciali controllati;
– 14 violazioni al Codice della Strada contestate con conseguente ritiro di due patenti di guida;
– 4 veicoli sequestrati o sospesi alla circolazione:
– 1 denunciato.

L’operazione Alto Impatto sta registrando risultati apprezzabili in termini di ordine e sicurezza pubblica e contrasto a tutte le forme di illegalità presenti sul territorio.
Seguiranno ulteriori aggiornamenti a seguito dei successivi controlli in ambito provinciale da parte delle Forze di Polizia che continueranno anche nei prossimi giorni costantemente.

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

“Calabria, un diamante grezzo”: a San Nicola Arcella forum su ambiente, mare, turismo

SAN NICOLA ARCELLA (CS) - “Calabria. Storia, paesaggi, 800 km di coste da Mar Jonio e Mar Tirreno che le conferiscono la conformazione di...

Ballottaggio a Montalto Uffugo, alle 19 affluenza al 25,2%. Al primo turno aveva votato...

MONTALTO UFFUGO (CS) - Resta inferiore rispetto alla precedente tornata, l'affluenza alle urne a Montalto Uffugo dove sono in corsa, al turno di ballottaggio...
Vaccarizzo albanese panorama

Vaccarizzo Albanese, partono i lavori di ammodernamento sulla Provinciale 180

VACCARIZZO ALBANESE (CS) - La SP 180 sarà chiusa al traffico veicolare da lunedì 24 giugno fino al 2 agosto, per consentire in massima...

Cosenza: al via il concorso letterario di narrativa breve ‘Riccardo Sicilia’

COSENZA - E' stato bandito dall’Associazione Biblioteca delle donne Fata Morgana e dall’Associazione culturale Il Filo di Sophia, la seconda edizione del concorso letterario...

Praia a Mare: Italia Nostra «a rischio un altro platano monumentale su viale della...

PRAIA A MARE (CS) - Italia Nostra - sezione Alto Tirreno Cosentino - lancia l'allarme su un altro grande platano monumentale del Viale della...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

Una membrana polimerica rende potabile l’acqua: lo studio in collaborazione con...

PISA - Acqua contaminata da arsenico resa potabile grazie a una innovativa membrana. Lo rivela una ricerca pubblicata sulla rivista Nature Water e realizzata...

Don Augusto dona al Papa il cedro di Calabria: «emozione unica...

ROMA - Dono semplice ma allo stesso tempo estremamente denso di significato quello ricevuto da Papa Francesco. Don Augusto Porso, cappellano delle Suore Ripatrici...

Laino Borgo, parte la quinta campagna di scavi con archeologi anche...

LAINO BORGO (CS) - E' partita da qualche giorno la quinta campagna di scavi archeologici a Laino Borgo, in località Santa Gada, a cura...

Autonomia, il sindaco di Mormanno è preoccupato: «subito mobilitazione per cancellare...

MORMANNO (CS)  «Serviva più confronto e meno strategia d'appartenenza politica per offrire all'Italia e ai cittadini una vera legge di riforma, che andasse incontro...

Il Comune di San Cosmo Albanese e quello albanese di Mirdita...

SAN COSMO ALBANESE (CS) - Il Sindaco di San Cosmo Albanese, Damiano Baffa, accompagnato nell'occasione dal Commissario della Fondazione "Istituto Regionale per la Comunità Arbëreshe...

A nessun comune della Calabria le 5 Vele Legambiente: massimo 4...

CATANZARO - Nessun comune della Calabria ha ottenuto le 5 Vele di Legambiente e Touring Club Italiano, massimo riconoscimento per il mare più bello....