Morì dopo 3 giorni in ospedale a seguito di un incidente a Lattarico. Assolti i tecnici della provincia

Secondo accusa a la strada doveva essere delimita dalle barriere. Accolte dal giudice i rilievi della difesa che ha sostenuto che non vi era l'obbligo del guard rail su una strada provinciale con limite orario di 50 km

COSENZA – Una morte che arriva improvvisamente il 7 ottobre del 2016 a tre giorni dall’incidente stradale avvenuto sulla Strada provinciale 94 in territorio di Lattarico. La vicenda arriva in Tribunale a Cosenza, il processo vede due dirigenti della Provincia alla sbarra per omicidio colposo.

La vicenda

La vittima è un settantottenne originario di Rota Greca precipitato con la sua auto in fondo a un dirupo. L’uomo perse il controllo della sua auto e precipitò in un fossato. In origine si riteneva che l’anziano fosse deceduto per le cure poco tempestive, se non del tutto errate, da lui ricevute in ospedale dopo l’incidente. Alla fine, però, le accuse contro i medici erano state archiviate e le indagini si erano concentrate su un’altra pista: quella della cattiva manutenzione della strada.

Dopo un’iniziale indagine a carico di alcuni sanitari se ne aprì una contro i Tecnici della Provincia. Secondo l’accusa a delimitare la strada ci voleva il guard rail. Durante l’istruttoria dibattimentale i difensori degli imputati hanno fatto emergere la completa estraneità ai fatti. In particolare la difesa ha fatto acclarare che, sul tratto di strada  non vi era alcun obbligo di installare il guard rail su una strada provinciale con limite orario di 50 km/h da parte dell’Ente Provincia, anche se la barriera era comunque presente.

Così dopo quattro anni di udienze, consulenze tecniche, il Tribunale di Cosenza, in accoglimento pieno delle tesi dei difensori degli imputati gli Avvocati Francesco Chiaia e Maura Berardi, difensori dell’Architetto Francesco Berardi e dell’Avvocato Nicola Rendace, difensore del Geom. Raffaele Dodaro ha assolto gli imputati con formula piena “perché il fatto non sussiste”. Le motivazioni saranno depositate entro 90 giorni.

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

Negozi, auto e case incendiate a Sibari: «Inutili negli anni i comitati per l’ordine...

CASSANO ALLO JONIO (CS) - Quella che sta avvenendo nella Sibaritide è un'escalation criminale che si protrae ormai da diverso tempo e che la...
concerto-di-primavera-cosenza

Concerto di primavera a Cosenza: grande successo dell’Orchestra Giovanile Polimnia

COSENZA - Nella magnifica cornice dell’Auditorium Guarasci del Liceo Classico Telesio di Cosenza, grande successo per il concerto di primavera dei giovani musicisti dell’Orchestra...
sindaco-Cosenza_Lunetta-Savino

Rendano, il sindaco di Cosenza consegna all’attrice Lunetta Savino il premio ‘Enzo Noce’

COSENZA - Il Sindaco Franz Caruso ha consegnato al teatro 'Rendano' all'attrice pugliese Lunetta Savino, molto apprezzata dal grande pubblico, il premio "Enzo Noce",...

Sorpreso a spacciare hashish dalla polizia: arrestato 36enne a Rossano

CORIGLIANO ROSSANO (CS) - Nei giorni scorsi il personale del Commissariato di Corigliano-Rossano, nell'area urbana di Rossano, ha arrestato un 36enne, su cui pendeva...
Meteo Cosenza 25 aprile anticiclone africano

Chi si rivede! Dal 25 aprile torna l’Anticiclone africano. Ultime 24 ore di pioggia,...

COSENZA - Anticiclone africano: imminente il suo ritorno sulla Calabria. Mentre in pianura si susseguono rovesci e acquazzoni, sulle vette più alte di Sila...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

Cosenza, le “nuove” ambulanze del 118 restano parcheggiate… in attesa della...

COSENZA - "Sono sessanta le nuove ambulanze del 118 che la Regione Calabria ha acquistato per il servizio di prima emergenza. Ma c'è un problema:...

Cosenza, una 54enne muore dopo una risonanza magnetica: aperta un’inchiesta

COSENZA - Un centro di diagnostica di Cosenza è sotto indagine per la morte di una donna di 54 anni di nazionalità romena, ma...

Giuseppe muore tragicamente sul volo Torino – Lamezia: “nessun ritardo nei...

TORINO - Era originario di Filogaso nel Vibonese ma risiedeva in provincia di Cuneo, a Vezza D'Alba, l'uomo di 35 anni, Giuseppe Stilo, che...

Paura a Cosenza, operaio sale sul tetto e minaccia di buttarsi...

COSENZA - Salito sul tetto di un palazzo in via Alimena a Cosenza protestando animatamente e minacciando di gettarsi. Protagonista del gesto eclatante un...

Lattarico: pugni, calci e minacce anche in gravidanza e davanti ai...

LATTARICO (CS) - Violenza, insulti e minacce. L'ennesimo caso di abusi avviene a Lattarico in provincia di Cosenza. Un uomo di 31 anni maltrattava regolarmente...

Incidente sull’A2 tra Cosenza sud e Cosenza nord: ferito trasportato all’Annunziata

COSENZA - Incidente sull'A2, autostrada del Mediterraneo, tra Cosenza sud e Cosenza nord in direzione di Reggio Calabria. Un ferito è stato già trasportato...