L’ex collaboratore di giustizia Pugliese: “Bergamini ucciso perché fuori dal calcioscommesse”

L'ex collaboratore di giustizia ha raccontato la sua versione sulla morte del calciatore del Cosenza. Lo stesso Pugliese, in video collegamento, ha chiesto protezione in cambio di altre rivelazioni

COSENZA – Che il processo Bergamini possa regalare continuamente colpi di scena è un qualcosa, ormai, di abbastanza scontato. Che si arrivasse a parlare del Napoli di Maradona, del presunto uso di cocaina all’interno dello spogliatoio, dell’addio al celibato del celebre “pibe de oro” e della presunta infiltrazione del calcio scommesse nel campionato 87-88, vinto poi dal Milan, non era facilmente ipotizzabile. E’ accaduto oggi in una nuova udienza del processo seguito alla morte dell’ex calciatore del Cosenza, che si sta celebrando in corte d’assise.

Unico testimone ascoltato è stato il settantenne Pietro Pugliese, ex collaboratore di giustizia e killer della camorra, con una pena già scontata di 22 anni. Negli anni di Maradona, Pugliese era un elemento di spicco del tifo organizzato partenopeo e venne invitato anche al matrimonio del fuoriclasse argentino a Buenos Aires perché avrebbe aiutato la moglie a recuperare cinque orologi di Maradona rubati in una banca.

Pugliese, non presente in aula, ma collegato in video conferenza da una caserma di Napoli, ha chiesto garanzie ed ha sottolineato quelli che sono i rischi ai quali al momento, uscito dal carcere, da ex collaboratore di giustizia, sarebbe esposto. Motivo per cui ha deciso di non recarsi in Calabria. Al di là delle vicende legate all’ambiente calcistico napoletano dell’epoca, in merito alla morte di Bergamini, l’uomo ha raccontato di aver saputo, in carcere, che Bergamini, definito un bravo ragazzo, sarebbe stato ucciso perché le partite erano truccate e lui voleva stare fuori dal giro del calcioscommesse. “Se volete che vi dica di più – ha detto poi Pugliese – dovete aiutarmi, il procuratore Gratteri deve proteggermi e darmi delle garanzie, io rischio la vita”.

- Pubblicità Sky-

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Categorie

Correlati

A Cosenza le celebrazioni per l’anniversario della fondazione della Polizia

COSENZA - Anche a Cosenza, così come in tutta Italia, è stato celebrato il 172esimo anniversario della fondazione della Polizia. Una ricorrenza importante che...

Processo Bergamini: arrivano in tribunale Zola, Padovano e Muro

COSENZA - Un'udienza durata poco tempo, che potrebbe non aver portato alcuna novità sostanziale per l'esito del processo. E' durata poco l'udienza che si...

Nuova rapina a Castrovillari, prese di mira attività commerciali

CASTROVILLARI (CS) - Parlare di allarme potrebbe sembrare esagerato, ma quattro episodi in poco tempo sono emblematici di una situazione preoccupante, soprattutto se si...

Pasquetta “calda” non solo per il meteo. Cosenza a tutta contro...

COSENZA - Sarà una Pasquetta decisamente calda quella del Cosenza ed il riferimento non è solo alle condizioni atmosferiche con l’impennata delle temperature degli...

Morano, grande successo per “Balcone a tre piazze” l’esilarante commedia di...

MORANO CALABRO (CS) - Si chiama “Balcone a tre piazze” ed è lo spettacolo con cui il tour di Biagio Izzo è passato dalla...

Riaperto il viadotto Saraceno sulla Provinciale 253 che collega Trebisacce a...

COSENZA - «Abbiamo mantenuto fede alle nostra promessa: prima della Pasqua e in appena due mesi abbiamo riaperto al transito dei veicoli il viadotto...