Gratteri: «una nave nel Mediterraneo per un giorno, costa quanto un ospedale in Africa»

Il Procuratore di Catanzaro analizza la questione sbarchi partendo da ciò che accade in Africa. Un problema che, secondo Gratteri, ha radici profonde

COSENZA – Nei giorni in cui si parla molto degli sbarchi, delle nuove norme emanate dal Governo, c’è chi preferisce analizzare il problema non da un punto di vista politico, ma partendo da ciò che accade nei paesi di origine dei migranti. Lui è il procuratore di Catanzaro, Nicola Gratteri, che, come lui stesso ha affermato, conosce bene l’Africa e la sua povertà dopo averla visitata.

Giorni decisamente intensi quelli che hanno seguito la tragedia di Steccato di Cutro, non solo per le proporzioni della tragedia stessa, ma anche per le conseguenze politiche, oltre che giudiziarie. Gratteri non è entrato nel dibattito sotto questo punto di vista, ma ha analizzato il problema andando all’origine: “Bisogna andare nella zona a ridosso del deserto del Sahara per controllare chi organizza l’attraversamento del deserto – ha detto Gratteri – perché ci si sofferma sull’attraversamento del Mediterraneo come se il problema fosse quello”.

“Il problema sono le organizzazioni criminali che organizzano l’attraversamento del deserto, che è il primo grande step. Chi sopravvive a questo passaggio e alle gabbie, che si trovano in Libia, tenta poi il passaggio del Mediterraneo. Con i soldi che costa un giorno una nave nel Mediterraneo – ha concluso il procuratore – si costruisce un ospedale in alcuni paesi dell’Africa”.

- Pubblicità Sky-

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Categorie

Correlati

Confapi, la giunta nazionale si riunisce a Cosenza: «occorre investire al...

COSENZA - E' stata considerato un segnale di grande attenzione per il sud e, nello specifico, per la Calabria la scelta della nostra regione...

Cosenza si schiera contro l’autonomia differenziata: la protesta in piazza

COSENZA - A poche ore dall'approvazione della legge sull'autonomia differenziata, a Cosenza è subito tempo di protesta. Ad organizzarla il coordinamento democrazia costituzionale con...

Rende: nuovo, moderno e funzionale. Inaugurato il Distaccamento dei Vigili del...

RENDE (CS) - Un presidio nuovo, moderno e funzionale per un corpo, come quello dei Vigili del fuoco, il cui lavoro risulta essere estremamente...

Protesta per la pista ciclabile a Rende, si apre uno spiraglio...

RENDE (CS) - I commercianti di Rende non ci stanno. Il tema è sempre quello della pista ciclabile nel tratto di strada compreso fra...

Tutino via dal Cosenza, parola del procuratore che attacca Guarascio

COSENZA - A 24 ore dalla notizia del riscatto di Gennaro Tutino da parte del Cosenza, arrivano le parole che nessuno si aspettava. Sono...

Elezioni 2024, sempre più astensionismo e scelta basata sui candidati

RENDE (CS) - Non è passato inosservato il fenomeno dell'astensionismo nella consueta analisi del voto, effettuata dall'Osservatorio Politico-Istituzionale del Dipartimento di Scienze Politiche e...