Bilotti spiega perchè sono state spostate le statue del Mab, Cosenza pronta per l’Unesco

Dopo 12 anni tornano le condizioni per estendere il museo all’aperto al centro storico candidando Cosenza ad essere annoverata tra i siti Unesco. 

- Pubblicità Clikio single-

COSENZA – Il dinamismo di Cosenza degli ultimi anni, dalle grandi opere infrastrutturali alla fiorente attività artistica, rilancia concretamente l’opportunità di tornare a pensare di trasformare Cosenza in patrimonio dell’Unesco. Sul Corriere della Sera del 17 marzo 2005 la nota giornalista Lina Sotis venuta appositamente a Cosenza comunicava questa straordinaria prospettiva riprendendo le parole del Presidente Unesco Gianni Puglisi da Piazza Bilotti. La stampa locale annunciava l’avvio del Gruppo di lavoro per lo studio propedeutico mab-centro storico composto da Sandro Adriano per il Comune, Paolo Gonzales per il ministero, Roberto Bilotti che sintetizzava il collegamento con le Fondazioni rappresentanti gli artisti partecipi del progetto museale e accademici dell’università. “Un progetto ambizioso – spiega Roberto Bilotti – arenatosi in uno stagnare urbano irremovibile. Oggi nella nuova Cosenza di Occhiuto dinamica e innovativa riappaiono nuovamente concrete e imponenti le condizioni per riprendere un’idea che potrebbe fungere da volano per il turismo”. Il Mab è nato nel 2004 istituito ed incrementato nel tempo da Carlo, Enzo e Roberto Bilotti con la collaborazione di Fondazioni e Archivi.

 

L’inaugurazione ha visto a Cosenza oltre i rappresentanti Unesco, il soprintendente capitolino Eugenio La Rocca, il viceministro Martuscello, il soprintendente al Polo Museale romano Rossella Vodret; il direttore del MAXXI e Darc (Dipartimento Arte Contemporanea del Ministero dei Beni e Attività Culturali) Pio Baldi, il senatore Caligiuri, perfino l’astronauta Umberto Guidoni primo europeo nella stazione internazionale, tutti a celebrare una nuova stagione culturale per Cosenza. “Due giorni intensi – ricorda Roberto Bilotti – che hanno visto la nascita del Mab con l’inaugurazione della mostra “Da Picasso a Warhol a Sant’Agostino” dando vita a quella che sembrava una fase di crescita incentrata sull’arte moderna e contemporanea presto rimasta cristallizzata per anni e ripresa e rilanciata con vigore da Mario Occhiuto. Essere sito Unesco non è solo un riconoscimento, ma un’occasione concreta di crescita economica e turistica in quanto viene segnalata internazionalmente. Misure specifiche sono a favore dei siti Unesco finanziamenti allo sviluppo delle strutture ricettive (alberghi, ristorazione, ecc) per il rilancio di piani di sviluppo turistico. La legge finanziaria dello Stato prevede appositi stanziamenti annui con risorse destinate alla tutela al recupero e alla valorizzazione dei siti. Cosenza ha ricreato negli ultimi anni tutte le condizioni richieste dall’Unesco con carattere di unicità e di valorizzazione che dopo 10 anni è stato ridato al Mab e alla piazza.

 

I CRITERI ALLA BASE DELLA NUOVA RICOLLOCAZIONE DELLE STATUE

 

Il valore di Cosenza e dei suoi ‘gioielli’ deve essere coadiuvato da mostre ed eventi che oggi sono una realtà di livello garantita dai BoCs Art, le residenze per artisti del Lungofiume con un carattere di forte innovazione e dinamismo di altissimo profilo strategico per il territorio. Un ‘operazione di caratura internazionale che ci ha garantito il suo curatore Alberto Dambruoso, tra i massimi critici d’arte internazionali, che portandoci un grande valore culturale, risponde pienamente alle aspettative Unesco. Le sculture del museo all’aperto, rimodulato secondo un progetto Comune-soprintendenza si ricollega al museo all’interno del centro polifunzionale, quasi pronto, su piazza Bilotti. Un percorso completo che garantisce miglioramenti dall’illuminazione, ai più efficaci sistemi di sicurezza (elementi fotovoltaici a led “tagliati” nel pavimento e posizionati lungo il percorso seguendo l’attuale disegno della pavimentazione) e di fruizione anche per i portatori di handicap. Gli impianti sono realizzati come ”segno” inciso nella pavimentazione, o come portale luminoso, che, incorniciando le strade perpendicolari al corso, invita ed accoglie il viandante ad entrare nel Mab, incuriosendolo a scoprire cosa c’è dietro quella sorgente di luce.

 

La nuova collezione – spiega Bilotti – risponde anche alla necessità di interferire il meno possibile con la circolazione carrabile dei mezzi autorizzati a transitare sull’isola pedonale di Corso Mazzini e con la collocazione delle panchine. In particolare si è fatto in modo che l’arredo urbano non fosse da intralcio per i mezzi di soccorso e i mezzi di ausilio alle attività commerciali non interferendo con gli accessi e le vetrine espositive dei locali commerciali, bensì sono collocate in corrispondenza dello spazio compreso fra due accessi contigui. Cosenza nella sua nuova veste può divenire leva di sviluppo del sistema economico, tematica decisiva per il futuro di Cosenza potenziando l’offerta turistica nella diversificazione e completezza, e le attività ricollegate (ancora solo 12 turisti su 100 scelgono il sud (dati primo trimestre 2015 Confturismo). Continuare i progetti avviati significa dare risposta alle garanzie di recupero, valorizzazione e gestione della città sviluppando il moltiplicatore di economie e rilanciare il suo turismo in un nuovo asset strategico di unione tra istituzioni e cittadini”.

 

Nella foto il Presidente Unesco Gianni Puglisi con Roberto Bilotti nel corso dell’inaugurazione del Mab

- Pubblicità sky-

Correlati

Muore il fratello dell’assessore De Cicco. Il cordoglio di Caruso: «immane tragedia»

COSENZA - “Una notizia che ci lascia sgomenti e senza parole e che rende attonite tutta l’Amministrazione comunale e la nostra squadra di governo...

La scuola entra al Parlamento europeo: c’è anche il Pezzullo di Cosenza

COSENZA - Continua il progetto "La scuola entra al Parlamento" promosso dall'eurodeputata Laura Ferrara e che ha permesso agli studenti di quattro istituti d'Istruzione...
IKEA

IKEA, primi passi in Calabria. Apre a Rende un Plan&Order Point

RENDE - IKEA Italia annuncia di aver chiuso l’accordo per l’apertura in Calabria di un Plan&Order Point all’interno del Centro Commerciale Metropolis di Rende....

Cosenza, il nuovo Pronto Soccorso disegnato da De Salazar: «ci prendiamo responsabilità»

COSENZA - Il nuovo commissario dell'azienda ospedaliera di Cosenza, Vitaliano De Salazar, ha illustrato stamattina il nuovo programma di rilancio dell'Annunziata e in primis...
- Pubblicità -
- Pubblicità adsense 1-

Ultimi Articoli

Muore il fratello dell’assessore De Cicco. Il cordoglio di Caruso: «immane tragedia»

COSENZA - “Una notizia che ci lascia sgomenti e senza parole e che rende attonite tutta l’Amministrazione comunale e la nostra squadra di governo...

Anci Calabria, la sfida alla presidenza: in corsa i sindaci Caruso e Limardo

CATANZARO - Si avvicina l'elezione del nuovo presidente dell'Anci Calabria, che si terrà venerdì prossimo a Feroleto Antico. In corsa per conquistare la carica...

‘Ndrangheta, assassinio dell’avvocato Pagliuso: chiesta la conferma degli ergastoli

LAMEZIA TERME (CZ) - - Il sostituto procuratore generale Marisa Manzini ha chiesto la conferma dell'ergastolo per i presunti boss Pino e Luciano Scalise,...

In arrivo venti forti e neve a bassa quota. Scatta l’allerta gialla in Calabria

COSENZA - Masse d'aria fredde provenienti dai Balcani investiranno l'Italia portando nevicate fino a quote basse su Meridione e regioni del medio adriatico. Contemporaneamente...

La scuola entra al Parlamento europeo: c’è anche il Pezzullo di Cosenza

COSENZA - Continua il progetto "La scuola entra al Parlamento" promosso dall'eurodeputata Laura Ferrara e che ha permesso agli studenti di quattro istituti d'Istruzione...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti
- Pubblicità Cickio sidebar-
- Pubblicità adsense 2-

Categorie

Leggi ancora

Meteo Cosenza, sabato instabile con piogge sparse. Ma carnevale sarà bello...

Una perturbazione nord Atlantica scivolerà velocemente verso sud, provocando per oggi rovesci sparsi un pò ovunque. Ma domenica si rafforzerà nuovamente l'anticiclone che garantirà...

Primarie PD 2019 si vota domani. Gazebo, liste e candidati nei...

Le elezioni primarie del Partito Democratico per la scelta del segretario a dell'assemblea nazionale. Seggi aperti domani 3 marzo 2019, dalle 8:00 alle 20:00....

Multe auto dal Comune? Ecco cosa fare per annullare verbali e...

Qualora il destinatario della sanzione non riceva la notifica del verbale di accertamento dell’infrazione dall'Amministrazione, la multa e l'eventuale cartella esattoriale non sono più...

Cosenza, fanno pipì nelle fontane di via Arabia. Si costituiscono e...

La foto del gesto, compiuta da due ragazzi e pubblicata sui social network, aveva fatto il giro della città. I due, dopo essersi presentati...

Ecotassa 2019: da domani stangate le auto inquinanti. I modelli e...

La norma sarà regolata da un sistema di bonus-malus che premia chi acquista vetture meno inquinanti e tassa le auto che rilasciano anidride carbonica superiore...

Baraccopoli di San Ferdinando. Il Sindaco firma l’ordinanza di sgombero

Dopo l'annuncio del Ministro Salvini, il primo cittadino Andrea Tripodi, ha firmato l'ordinanza per lo smantellamento della baraccopoli e l'immediato sgombero dell'area   SAN FERDINANDO (RC)...