Il Pd senza correnti sognato da Marco Miccoli - QuiCosenza.it
Ritrovaci sui social

Cosenza

Il Pd senza correnti sognato da Marco Miccoli

Avatar

Pubblicato

il

Inaugurata a Cosenza la nuova sede Provinciale dei Democrat, restano le vecchie ruggini

.
COSENZA – Basterà una nuova sede per cambiare le vecchie abitudini del Pd? Intanto il Commissario Provinciale dei Democrat, Marco Miccoli, crede sia possibile “abolire le correnti, pur dicendo sì al pluralismo” e lavorando a un  “tesseramento on line in grado di chiudere le porte alle truppe cammellate” dei soliti noti. Ma non sarà un partito digitale a fermare guerre e frizioni, tra l’altro evidenti anche stamane nell’incontro con la stampa in occasione del trasloco ufficiale della Federazione provinciale del Pd su corso Mazzini, nello stesso stabile dove “alloggiava” il PCI.  Non fa scalpore l’assenza di quella parte del Pd vicina all’ex governatore Mario OIiverio e alla parlamentare Enza Bruno Bossio che nei giorni scorsi aveva proposto il superamento stesso del Partito Democratico.

Questione alla quale Miccoli non si sottrae: “con un Paese in ginocchio a causa del Covid-19 non si può fare un regalo alla peggiore destra d’Europa parlando di scissione e rifondazione. Mi sembra una proposta paradossale. Non ne capisco l’utilità e l’obiettivo”. Inevitabile il passaggio dedicato a Palazzo dei Bruzi, perché tra meno di un anno si vota per il post Occhiuto. “Il Pd non esclude le primarie aperte – aggiunge Miccoli – per la scelta del candidato a sindaco”. Rispetto a un percorso con i grillini, precisa: “non ci sarebbe nulla di strano se riuscissimo a trovare un accordo con il Movimento 5 stelle in vista delle elezioni per il rinnovo del consiglio comunale di Cosenza, replicando uno schema già presente al Governo”.

In prima fila si conta la presenza del presidente della Provincia di Cosenza, Franco Iacucci e del coordinatore dei forum del Pd, Giuseppe Giudiceandrea. Piccola incursione nelle retrovie per il consigliere regionale Carlo Guccione, da poco scelto da Zingaretti per un incarico nazionale nel Dipartimento sulle crisi industriali. Miccoli cita le battaglie del Pd in tema di sanità portate avanti proprio da Guccione, chiedendo l’uscita dal commissariamento. Seduti tra i cronisti, hanno ascoltato Miccoli anche il consigliere comunale di Corigliano-Rossano, Aldo Zagarese, i giovani riformisti rendesi vicini a Sandro Principe e alcuni rappresentanti dei Forum del Pd Cosenza come Maria Locanto, Sergio Campanella e Ugo Massimilla.

Cosenza

Al via le celebrazioni per il 210° anniversario della Camera di Commercio

Il Presidente Klaus Algieri riceve dalle mani del Prefetto il Decreto a firma Draghi e Mattarella che riconosce ufficialmente lo Stemma storico dell’Ente del 1812

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

Nella Sala “Petraglia” della Camera di Commercio di Cosenza, si sono svolte le celebrazioni dei 210 anni dell’Ente camerale, nel corso del primo Consiglio del 2022. Un Consiglio tenutosi in forma aperta, dove oltre al Prefetto di Cosenza, Vittoria Ciaramella, hanno partecipato numerosi rappresentati istituzionali comunali, provinciali e regionali. In rappresentanza del Cerimoniale di Stato e per le onorificenze della Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Capo Ufficio Vicario, Enrico Passaro, e lo Storico Araldista, Rita Raffaella Russo. il Prefetto di Cosenza, Vittoria Ciaramella, ha consegnato poi ufficialmente al Presidente Klaus Algieri lo Stemma e il Gonfalone raffiguranti l’emblema storico della Camera di Commercio di Cosenza, concessi con Decreto del Presidente della Repubblica del 22 aprile 2021. Con l’occasione è stata scoperta la targa dei Presidenti della Camera di Commercio ed è stato sottoscritto il protocollo tra il presidente dell’Ente camerale Klaus Algieri e il Presidente del Tribunale di Cosenza, Maria Luisa Mingrone, in materia di Risoluzione alternativa delle controversie.

Continua a leggere

Cosenza

Rimossi gli spartitraffico in Piazza Bilotti. Caruso: “Strada percorribile e senza ingorgo”

Caruso: “Ripristinare in questa zona il senso unico non significa, incrementare l’uso delle auto, bensì evitare quell’ ingorgo costante che si creava con la circolazione a doppio senso “

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

Proseguono i provvedimenti dell’amministrazione comunale di Cosenza in materia di viabilità. Infatti dopo la dopo la regolamentazione della ZTL di via Piave e via Isonzo e dopo la riapertura di via Roma, con la rimozione degli spartitraffico in Piazza Bilotti, si ritorna al senso unico di circolazione. Con questa ulteriore decisione, il piano di viabilità previsto dall’amministrazione comunale del sindaco Caruso, comincia a prender ulteriormente forma. “Questo provvedimento ha dato risposte adeguate alle necessità dei cittadini”. Ha dichiarato il sindaco. “Siamo stati eletti per questo motivo ed è quello che faremo, dando concretezza agli impegni assunti, che per quanto mi riguarda non rimarranno mai inevasi. Il nostro obiettivo sulla viabilità è quello di ritornare alla normalità di strade percorribili e sicure, senza rinunciare alla sostenibilità. Ripristinare in questa zona il senso unico non significa, infatti, incrementare l’uso delle auto, bensì evitare quell’ ingorgo costante che si creava con la circolazione a doppio senso e che provocava inquinamento acustico ed ambientale. Questa è la circolazione che dobbiamo creare in tutta la città per cui bisogna ora procedere con gli altri interventi già in cantiere ed attuare un serio Piano urbano del traffico”.

Continua a leggere

Cosenza

Presentata l’edizione cosentina 2022 di “Fatti di Musica”. Quattro i concerti previsti

Si partirà il 2 agosto dal Teatro dei Ruderi di Cirella in Diamante, con il concerto-evento di Riccardo Cocciante con l’Orchestra diretta dal Maestro Leonardo De Amicis della Rai

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

La trentaseiesima edizione dell’importante evento musicale, “Fatti di Musica”, anche quest’anno vedrà la partecipazione di prestigiosi artisti. Sono 4 gli eventi che si svolgeranno nella provincia di Cosenza, come ha sottolineato il suo ideatore, Ruggero Pegna. Si partirà il 2 agosto dal Teatro dei Ruderi di Cirella in Diamante, con il concerto-evento di Riccardo Cocciante con l’Orchestra diretta dal Maestro Leonardo De Amicis della Rai. Cocciante si esibirà soltanto in otto prestigiose location italiane, fra le quali appunto quella ricca di storia e suggestioni naturali del sito di Diamante. L’8 agosto sarà invece la volta del live di Franco 126 che è fra i cantautori più amati della musica italiana. Il 12 agosto,  l’Anfiteatro romano di Acri  ospiterà, l’unica tappa in Calabria del Summer Tour 2022 di RKOMI. Il 20 agosto infine si ritorna ai Ruderi di Cirella con Irama, protagonista all’ultimo Festival di Sanremo. L’evento è patrocinato dalla Provincia di Cosenza.

Continua a leggere

Di tendenza