Trovato in casa con una pianta di cannabis di 2 metri, assolto un cosentino

Assolto con formula dal reato di coltivazione domestica di una pianta di cannabis perché il fatto non sussiste. Decisiva la recente sentenza della Corte di Cassazione sulla coltivazione domestica

.

LAMEZIA TERME – Il Giudice Monocratico presso il Tribunale di Lamezia Terme, Dottor Luca Nania, ha assolto U.G., residente a Cosenza, dal reato di coltivazione domestica di una pianta di cannabis “perché il fatto non sussiste”. Così facendo la corte ha accolto la richiesta avanzata dai difensori dell’imputato, gli avvocati Cristian Cristiano e Santo Orrico, entrambi del Foro di Cosenza, che avevano insistito per una rivisitazione della gravità indiziaria inizialmente ritenuta in sede di convalida dell’arresto e di applicazione di misura cautelare.

Ed infatti, il sig. U.G. era stato inizialmente arrestato dai carabinieri di Pianopoli dopo il ritrovamento, all’interno del domicilio, di una pianta di cannabis alta quasi due metri e di una serie di attrezzi finalizzati alla concimazione della stessa. Unitamente alla pianta, all’uomo era stata contestata la detenzione di nove involucri contenenti sostanza del tipo marijuana, per un peso complessivo di sei grammi, oltre ad un bilancino di precisione. A seguito dell’udienza di convalida, il giudice della direttissima aveva deciso di applicare all’imputato la misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, poi revocato a distanza di circa tre mesi, ritenendo la gravità indiziaria a carico dell’imputato per il solo reato di coltivazione domestica ed escludendola, di contro per il possesso dei restanti sei grammi di marjiuana, rivelatisi, all’esito della disamina dei testimoni di polizia giudiziaria, dei meri pallini essiccati, privi di reale pericolosità.

Nel corso dell’udienza tenutasi mercoledì, il giudice, aderendo alla recentissima sentenza delle Sezioni Unite della Suprema Corte di Cassazione, ha assolto l’imputato facendo corretta applicazione dei principi tracciati dagli Ermellini in tema di coltivazione domestica nel dicembre u.s. e recependo, così, la tesi difensiva degli avvocati Cristiano ed Orrico che avevano insistito, sin dalla convalida e, quindi, già prima della pronuncia delle Sezioni Unite in virtù di un contrasto esistente tra due distinti orientamenti di legittimità sviluppatisi presso la Corte di Cassazione, per l’inoffensività della condotta dell’imputato atteso il ristretto numero di piante, il modesto quantitativo di sostanza stupefacente ricavabile, le rudimentali tecniche adoperate e la mancanza di qualsivoglia indice che potesse farne presupporre la destinazione a terzi.

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

Corigliano Rossano: contro l’abbandono degli animali, la prevenzione parte dai più piccoli

CORIGLIANO ROSSANO (CS) – Una guida speciale è Silvia, un Bovaro del Bernese, un gigante tutto pelo e dolcezza che si è conquistato le...
Pitbull2

Bimbo di 15 mesi ucciso da due pitbull. Condacons “subito patentino per chi ha...

COSENZA - Dopo la tragedia di Eboli, dove  questa mattina un bimbo di 15 mesi è stato sbranato da due pitbull che hanno anche...
ultimo re attilio sabato libro

Cosenza: il senso e la dimensione del potere, Attilio Sabato presenta “L’Ultimo Re”

COSENZA - Un’attesa e auspicata continuità con le vicende umane e politiche del sindaco don Pepè, figura cardine del precedente romanzo Iubris, ma che...
gabriele garofalo cosenza scrittore

Cosenza, 4 premi per il giovane scrittore Gabriele Garofalo: poesie ed un racconto su...

COSENZA - Dalla presentazione del suo libro, "Filigrana del cuore - T'ama chi viver ama", edito da Altromondo, che si è tenuta giovedì scorso al...
Pitbull

Il dramma: bimbo di 15 mesi azzannato e ucciso da due pitbull. Ferita la...

EBOLI (SA) - Tragedia questa mattina a Eboli in provincia di Salerno, dove un bambino di appena 15 mesi è stato azzannato e ucciso...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

Bimbo di 15 mesi ucciso da due pitbull. Condacons “subito patentino...

COSENZA - Dopo la tragedia di Eboli, dove  questa mattina un bimbo di 15 mesi è stato sbranato da due pitbull che hanno anche...

Il dramma: bimbo di 15 mesi azzannato e ucciso da due...

EBOLI (SA) - Tragedia questa mattina a Eboli in provincia di Salerno, dove un bambino di appena 15 mesi è stato azzannato e ucciso...

Vince 2 milioni e un vitalizio da 6mila euro al mese...

COSENZA - Un nuovo milionario in Italia grazie al Gratta e Vinci. Fa festa il Lazio in particolare la provincia di Frosinone; qui un...

“Per Vincenzo Agostino”. Uno studente del Liceo “Filolao” di Crotone rievoca...

COSENZA  - Dolore e tantissimi messaggi per la morte di Vincenzo Agostino, 87 anni. Per tanti anni si è battuto per ottenere giustizia per...

Era accusato di tentato omicidio, prosciolto dal tribunale di Castrovillari un...

CASTROVILLARI  - Prosciolto dall’accusa di tentato omicidio. Questo quanto disposto all’esito della camera di consiglio dal Tribunale di Castrovillari nei confronti del 40enne A.A....

Acri: controlli a tappeto contro gli allacci dell’acqua abusivi. Il Comune...

ACRI (CS) - Partiranno dal 29 aprile i controlli a tappeto su tutto il territorio comunale di Acri, con il coordinamento della polizia municipale,...