A Cosenza la 14^ Giornata nazionale Mangiasano: “Pane Nostrum: alimento quotidiano”

Nel fine settimana, presso il mercatino dei GAS, Ex Officine FdC di Cosenza, si è svolta la 14^ Giornata nazionale “Mangiasano – Un tipico sano. Qualità dell’ambiente e qualità del cibo

 

COSENZA – L’evento organizzato dall’Associazione Verdi Ambienti e Società (VAS) e sostenuto dai GAS Cosenza, dal Panificio Cuti di Rogliano, dall’associazione “Il Seme che Cresce” e dal Club UNESCO di Cosenza, ha visto la partecipazione di Pino Boccia, coordinatore dell’Associazione VAS per Cosenza e Rende, Barbara Ciccarelli, biologa nutrizionista, Stefano Ammirato dei Gruppi di Acquisto Solidale (GAS) di Cosenza e Walter Cricrì, Funzionario ARSAC, Coordinatore del progetto “I cercatori di pani”.

Nel suo intervento introduttivo Pino Boccia ha ricordato che l’associazione ambientalista VAS anche quest’anno, per la quattordicesima campagna “Mangio Sano”, vuole focalizzare la sua attenzione sul mangiare sano e corretto, con un’attenzione particolare verso il pane, l’alimento semplice ma fondamentale per la nostra alimentazione. Maggiore attenzione in particolare andrà data alla lettura delle etichette con l’indicazione dei prodotti utilizzati per la preparazione del pane. Boccia ha poi introdotto Stefano Ammirato, responsabile dei GAS di Cosenza, che ha parlato dell’importanza del bio-mercatino per l’ambiente. Pino Boccia ha successivamente presentato la dottoressa Barbara Ciccarelli, biologa nutrizionista che ha spiegato quale tipi di pane possono coniugarsi con una dieta sana.

Ultimo intervento quello di Walter Cricrì, Coordinatore del progetto “I cercatori di pani”, che ha illustrato le attività che svolge l’INAP (Istituto Nazionale Assaggiatori Pani). “C’è un ‘interesse crescente per il prodotto pane, ha spiegato Cricrì, che fa parte di una tradizione che nei decenni scorsi ha rischiato di essere trascurata a favore di produzioni industriali con caratteristiche commerciali di successo ma di scarsa qualità dei componenti e delle caratteristiche peculiari del pane stesso”. Questa tendenza pare che si sia invertita e non sono pochi i panificatori tradizionali che sono tornati all’uso della lievitazione naturale,della fermentazione di acqua e farina e all’utilizzo di farine biologiche non raffinate, con il risultato di un prodotto finale che non si spreca, può essere conservato più a lungo e si riappropria di antichi odori e sapori.

L’Azienda Regionale per lo Sviluppo dell’Agricoltura Calabrese (ARSAC) da tempo ha dato spazio e mezzi su di un progetto particolarmente innovativo nel settore cerealicolo-panario che ha permesso di formare un certo numero di “specialisti del pane”. Questi dovranno occuparsi anche di tutela, promozione e valorizzazione del settore panario nelle varie zone di produzione regionali che si diversificano anche per zone di produzione, tecnologia produttiva e materie prime utilizzate. Esiste, infatti, in Calabria, soprattutto nei centri piccoli ancora una notevole tradizione panaria, non del tutto contaminata da prodotti commerciali di scarsa qualità. A questo riguardo al termine del dibattito c’è stata una degustazione di alcuni tipi di pane prodotti nel territorio, in particolare il pane prodotto a Lamezia Terme da Giovanni Foliero, a Decollatura da Giuseppe Molinaro e a San Marco Argentano da Luigi Mazzei, titolare anche dell’azienda agricola “Il Mancino”. Non sono mancati, infine, i prodotti da forno del panificio Cuti che, nel corso dell’assaggio, sono stati messi a confronto con i pani prodotti nei grandi supermercati, risultati di scarsa qualità e poca trasparenza nell’indicazione delle materie prime utilizzate.

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

Call center Tim, la situazione ‘degenera’ in Calabria e in tutta Italia: verso lo...

ROMA - Le segreterie nazionali di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil, "considerato il peggioramento delle condizioni delle varie vertenze in corso su aziende...
Patrizia-Rodi_alberi-secolari-bruciati

Tagliati e dati alle fiamme alberi secolari di ulivo: nel mirino una dirigente di...

ROSARNO (RC) - Persone non identificate hanno tagliato alcune piante secolari di ulivo, mentre ad altre hanno dato fuoco, sui terreni a Rosarno, in...
Landini-e-Occhiuto

Calabria, terra fragile. Occhiuto: «stiamo tentando di far restare i giovani calabresi, processo lungo»

LAMEZIA TERME (CZ) - "In questa regione abbiamo un precariato straordinario. Un precariato per la verità che non ho creato io, perché il mio...
studenti-aula-lezione-unica

Unical: al via l’ammissione anticipata ai corsi di laurea per 4mila studenti

RENDE (CS) - È stato pubblicato il bando per l’ammissione anticipata ai corsi di laurea triennale e a ciclo unico (quinquennale) dell’Università della Calabria...
posto blocco guardia di finanza

Sequestrati oltre 11 mila prodotti non sicuri: articoli destinati anche a minori

SELLIA MARINA (CZ) - Oltre 11.000 articoli non sicuri e privi delle indicazioni di provenienza e delle caratteristiche informative minime relative alla loro composizione...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

Il 2020 di VAS Onlus: al centro il territorio e l’attenzione...

si è tenuta domenica scorsa l’assemblea annuale di VAS ONLUS - Verdi Ambiente e Società, per discutere dei progetti e delle campagne che l’associazione...

Oncomed, nel cuore del centro storico nasce l’ambulatorio oncologico gratuito per...

E' stato inaugurato a Cosenza lo studio medico oncologico gratuito e multidisciplinare per indigenti, creato dall’Associazione Onco Med.   COSENZA - La cerimonia si è svolta...

Screening Nutrizionale e Oncologico: le campagne di prevenzione di Avis Provinciale

E' stato avviato nel mese di febbraio, in collaborazione con l’Associazione Scientifica Biologi Calabresi, un progetto di Screening Nutrizionale gratuito per i donatori di...

Rende, assemblea per la giustizia ambientale: “Calabria depredata delle sue risorse”

Si è tenuta a Rende la seconda assemblea regionale dei comitati e dei movimenti contro le grandi opere inutili e imposte, per la giustizia...

Rogliano, lo “sportello nutrizione gratuito” della provincia di Cosenza

A Santo Stefano di Rogliano il primo “sportello nutrizione gratuito” della provincia di Cosenza. L’Associazione Scientifica Biologi Calabresi offre un servizio per i meno...

Delle nostre vite “Decidiamo noi”, la pratica dei beni comuni per...

Nei giorni scorsi il Coordinamento Territoriale #DecidiamoNoi ha promosso, presso la Biblioteca Civica di Quattromiglia, un’assemblea pubblica finalizzata alla creazione sul territorio di Rende...