Cosenza, nuovo ospedale: "Occhiuto basta con i ritardi" - QuiCosenza.it
Ritrovaci sui social

Cosenza

Cosenza, nuovo ospedale: “Occhiuto basta con i ritardi”

Avatar

Pubblicato

il

Il governatore della Calabria Mario Oliverio ha inviato una lettera al Sindaco di Cosenza Mario Occhiuto per sollecitarlo a mantenere gli impegni assunti

 

COSENZA – Basta ritardi sull’iter relativo alla realizzazione del nuovo Ospedale di Cosenza, e in particolare sulla stipula di un protocollo d’intesa tra il Comune e la Regione, previa acquisizione di assenso del Consiglio Comunale di Cosenza, sulla quale, ad oggi, non risulta pervenuta alcuna determinazione in tal senso. Il presidente della regione Calabria, dunque, scrive al primo cittadino bruzio e gli chiede di mantenere gli impegni assunti

“Egregio Sindaco – scrive ad Occhiuto il Presidente della Regione Mario Oliverio -, le attuali gravi criticità strutturali, impiantistiche e funzionali del presidio ospedaliero “Annunziata” di Cosenza, sede delle discipline sanitarie più complesse dell’HUB regionale sede di DEA di II livello, hanno spinto l’attuale Amministrazione regionale ad attivare tutte le iniziative necessarie per lo sviluppo di un progetto organico complessivo di un Nuovo Ospedale capace di garantire l’assistenza ospedaliera secondo i più elevati standard qualitativi, strutturali e tecnologici”. “Proprio perché ritenuta opera di rilevanza strategica, il nuovo ospedale di Cosenza è stato inserito all’interno del Patto per lo Sviluppo della Regione Calabria, sottoscritto dallo scrivente con il Presidente del Consiglio dei Ministri in data 30/04/2016 e approvato con DGR n. 160 del 13/05/2016. Contestualmente, così come concordato con i competenti uffici del Ministero della Salute, al fine di dare concreta attuazione agli interventi di edilizia sanitaria previsti nel Patto, sono state avviate le attività necessarie alla stipula di specifico Accordo di Programma ai sensi dell’art. 5 bis del Decreto Legislativo 30/12/1992, n. 502”.

 

ospedale Annunziata Cosenza“In tale contesto, l’Amministrazione regionale ha prontamente avviato le procedure di legge per la redazione di uno studio di fattibilità, da porre a base di gara, per la realizzazione del nuovo HUB ospedaliero di Cosenza. Nel mese di ottobre 2017, presso la sede della Cittadella Regionale, si è tenuto un incontro nel corso del quale sono stati illustrati la metodologia e gli esiti dello Studio di Fattibilità del Nuovo Ospedale di Cosenza. In quella occasione il sottoscritto ha proposto, laddove lo studio confermasse l’esigenza di spostare l’Ospedale di Cosenza dall’attuale sito, di riqualificare l’area dell’Annunziata non solo dal punto di vista urbanistico, ma anche sanitario, potenziandola e trasformandola in una vera e propria “Cittadella della Salute”, in grado di ospitare i servizi sanitari territoriali, di bassa intensità di cura, oggi disseminati nella città di Cosenza, in larga parte in edifici in fitto all’Azienda Sanitaria Provinciale”. “Su Tua richiesta, inoltre, si è accettato di istituire un tavolo tecnico ai fini di un preliminare confronto sulle risultanze dello Studio di Fattibilità del Nuovo Ospedale, con particolare riferimento ai riflessi di carattere urbanistico e sociale delle alternative progettuali. Gli esiti dell’approfondimento sono stati trasmessi all’Amministrazione Comunale di Cosenza con nota prot. n. 350140 del 09/11/2017. A decorrere dal 20/11/2017, è stata indetta la Conferenza di Servizi istruttoria per l’esame dello Studio di Fattibilità del Nuovo Ospedale di Cosenza, ai fini dell’espressione del parere dei soggetti partecipanti, e quindi anche dell’Amministrazione comunale, sulla definitiva localizzazione della nuova struttura ospedaliera nel sito più idoneo dal punto di vista sanitario, funzionale, territoriale, urbanistico, socio-economico, ambientale, geologico-geotecnico, idrogeologico, paesaggistico, dei costi di costruzione, nonché dei tempi di progettazione ed esecuzione delle opere. A seguito della prima seduta della Conferenza di Servizi istruttoria tenutasi il 27/11/2017, con nota prot. n. 382690 del 07/12/2017 il RUP ha trasmesso, a Te e al Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera, ai fini della condivisione dei contenuti, una bozza di protocollo di intesa con il quale si definiscono gli impegni degli Enti sottoscrittori, nonché le modalità per avviare il processo tecnico-amministrativo finalizzato alla realizzazione del Nuovo Ospedale di Cosenza”.

“Devo tuttavia rilevare che, nonostante la disponibilità da Te manifestata con la nota n. 8388 del 27/12/2017, a sottoscrivere un protocollo di intesa con la Regione Calabria, previa acquisizione di assenso del Consiglio Comunale di Cosenza, ad oggi non risulta pervenuta alcuna determinazione in tal senso. Ricordo che avevamo condiviso di concludere la Conferenza dei Servizi e le relative determinazioni entro il 31 dicembre ultimo scorso. Successivamente, sulla base d’esigenze da Te avanzate, era stato concordato di tenere il Consiglio Comunale il 15 gennaio, poi sempre da Te spostato al 7 febbraio e ancora al 17 febbraio. Ho atteso che si svolgessero le elezioni del 4 marzo, anche per evitare strumentalizzazioni e gettare dentro una evidente polemica elettoralistica una problematica qual è quella del nuovo Ospedale che ritengo debba essere affrontata con la massima oggettività e serietà. Ora però non sono più giustificabili ulteriori ritardi”. “La città di Cosenza, capoluogo della più grande provincia della Calabria, non può essere penalizzata nella realizzazione di una moderna struttura ospedaliera HUB. Ritardare ulteriormente le procedure sarebbe colpevole. Questa situazione di fatto ha impedito e continua ad impedire alla Regione di presentare al Ministero della Salute la documentazione necessaria per la stipula dell’Accordo di Programma, ex art. 5 bis del Decreto Legislativo 30/12/1992, n. 502. Per quanto sopra rappresentato – conclude il Presidente Oliverio -, ritengo necessario ed urgente determinarsi sullo schema di protocollo d’intesa già trasmesso nei mesi scorsi, al fine di superare l’attuale fase di stallo e consentire a questa Amministrazione la definizione degli atti necessari per la stipula dell’Accordo di Programma con il Ministero della Salute, indispensabile ai fini della prosecuzione dell’iter di realizzazione del Nuovo Ospedale di Cosenza e degli altri interventi di edilizia sanitaria”.

Cosenza

Volantino elettorale dal numero del centro vaccinale, La Regina “fare chiarezza”

Intende fare chiarezza e non fa passare inosservata la vicenda il commissario dell’azienda sanitaria provinciale di Cosenza, Vincenzo La Regina

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

COSENZA –  Va avanti la polemica legata all’utilizzo del numero telefonico del centro vaccinale di Lattarico per fare propaganda elettorale sollevata nei giorni scorsi e ripresa dal senatore Morra, sulla quale stamattina si è espressa anche la sindaca del Comune che ospita il centro vaccinale. A parlare è il commissario dell’Asp di Cosenza, Vincenzo La Regina: “è di primario interesse dell’Asp di Cosenza andare in fondo alla vicenda”. “Abbiamo già aperto una commissione d’inchiesta – ha spiegato il commissario – volta ad individuare i responsabili presieduta dal direttore amministrativo Marchitelli”.

“Un episodio, che non dovrà più ripetersi. Strumentalizzazioni politiche e personali verranno severamente perseguite e punite. L’Asp si mette a disposizione della giustizia per stanare i responsabili. La stessa Asp di Cosenza – incalza La Regina – si sente parte lesa in nome dei cittadini innanzitutto e di tutte quelle persone per bene che giornalmente operano all’interno dell’azienda sanitaria”.

Continua a leggere

Cosenza

Lavori sull’A2, interventi su gallerie e tra Rogliano e Cosenza

L’Anas comunica che i lavori interesseranno tre gallerie e anche il tratto tra Rogliano e Cosenza

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

COSENZA – Per consentire le attività di manutenzione lungo la A2 ‘Autostrada del Mediterraneo’, si rendono necessarie delle limitazioni al transito veicolare in provincia di Cosenza. Le attività riguardano la manutenzione le gallerie ‘Torre Falco’, San Lorenzo’ e ‘Acqua di Calci‘, tra i comuni di Rogliano e Cosenza sud.

Nel dettaglio, fino al 30 ottobre sarà in vigore il doppio senso di circolazione dal km 261,150 al km 261, 850, dal km 268.,050 al km 262,060 e dal km 270,400 al km 268,050. In prossimità dei tratti interessati dai lavori sarà in vigore il limite di velocità da 40 a 60 km/h e il divieto di sorpasso.

 

Continua a leggere

Cosenza

Amministrative a Cosenza, la Lega presente con una lista

Per la prima volta nella storia politica di Cosenza è presente la lista della Lega. Soddisfazione del commissario Saccomanno. Ecco i nomi dei candidati consiglieri

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

COSENZA – Per la prima volta è presente nella competizione per le comunali di Cosenza la lista della Lega. Grande soddisfazione del partito e del Commissario Saccomanno per essere essere riusciti a presentare delle candidature di persone valide e competenti, che, certamente, contribuiranno alla gestione amministrativa ed alla crescita della città. La Lega appoggia il candidato Francesco Caruso, attuale vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici nella giunta Occhiuto.

“Un ringraziamento a tutti – ha dichiarato Saccomanno – per lo sforzo degli ultimi giorni ed in particolare all’avv. Emilio Greco che, con tutta la squadra, si è prodigato a raggiungere il difficile obiettivo”.

I nomi dei candidati:

Abatini Guglielmo
Alberelli Rocco
Arpasanu Roxana
Bartolomeo Roberto
Bokkory Soodevi
Broccolo Francesca
Bufano Silvia
Carrieri Francesca
Citro Antonio
Del Giudice Alessandro
De Rose Anna Maria
Di Giacomo Francesco
Gallo Carmine
Iorfida Vincenza
Kaba Karim
Lanzino Mattia
Lo Polito Marianna
Lupo Luigi Camillo
Malizia Gabriella
Marano Martina Milena
Mazzeo Angelo
Mazzulla Francesca
Moretti Sergio
Palermo Anna
Papasso Marco Pasquale
Parise Adriano
Pasqua Federica
Paura Silvana
Settembrino Martina
Spadafora Erica Maria
Tarsitano Martina
Zappalà Michael

Continua a leggere

Di tendenza