Rinviata la seduta aperta del Consiglio provinciale sulla sanità - QuiCosenza.it
Ritrovaci sui social

Archivio Storico News

Rinviata la seduta aperta del Consiglio provinciale sulla sanità

Avatar

Pubblicato

il

COSENZA – La seduta straordinaria del Consiglio Provinciale di Cosenza aperta alla partecipazione di tutti i sindaci e degli amministratori locali della provincia, dei parlamentari,

dei consiglieri regionali e comunali di tutti gli schieramenti politici, dei rappresentanti delle forze sociali e di quanti operano nel settore della sanità, convocata in un primo momento per giovedì 11 ottobre, è stata spostata, su richiesta del capogruppo del Pdl Mario Russo, a lunedì 15 ottobre alle ore 16.30 presso il Salone delle Adunanze di Piazza XV Marzo.
Il dibattito verterà sul tema: “SANITA’ AL COLLASSO. Necessari e urgenti interventi per garantire le prestazioni sanitarie ed i servizi ospedalieri a tutela della salute dei cittadini”.
“I motivi che ci hanno indotto a convocare una seduta straordinaria aperta del Consiglio provinciale di Cosenza sul grave momento che vive la sanità in Calabria e sull’aggravamento registrato in queste settimane delle condizioni di servizi sanitari importanti in alcune strutture ospedaliere operanti sul territorio e, in particolare, nel presidio ospedaliero dell’Annunziata di Cosenza –ha detto il presidente della Provincia Mario Oliverio- derivano dalla consapevolezza che quanti sono impegnati nelle istituzioni non possono più rimanere inermi e passivi di fronte ad una situazione che riguarda la salvaguardia della salute dei cittadini, che è un diritto fondamentale per la vita degli uomini e delle donne della nostra provincia e dell’intera regione”. 
“L’obiettivo dell’iniziativa –ha aggiunto il presidente della Provincia di Cosenza – è quello di tentare di dare risposte concrete e tempestive alle preoccupazioni espresse con sempre maggiore intensità, soprattutto negli ultimi tempi, dagli stessi operatori sanitari (medici, personale paramedico, ausiliari ecc.) che sono costretti a sopportare turni massacranti per assicurare le prestazioni sanitarie ed evitare che siano messi in discussione gli stessi Livelli Essenziali di Assistenza. Scopo della riunione straordinaria del Consiglio Provinciale è, dunque, quello di avviare una riflessione attenta e responsabile finalizzata all’assunzione di una iniziativa concreta ed efficace, capace di invertire l’attuale tendenza negativa ed affrontare, attraverso un confronto serio e costruttivo, il problema non più rinviabile della costruzione, in Calabria, di un sistema sanitario qualificato ed efficiente superando, una volta per tutte, visioni ed impostazioni localistiche che hanno contribuito non poco a determinare la situazione di grave emergenza che è sotto gli occhi di tutti”.
“A tal proposito –ha concluso Oliverio- rivolgo un appello pressante a quanti hanno a cuore la riorganizzazione del sistema sanitario in Calabria ed in provincia di Cosenza a partecipare numerosi alla seduta del Consiglio provinciale, dando il proprio contributo prezioso di idee e proposte al dibattito”.

Archivio Storico News

Cosenza e Paganese ci provano fino alla fine, ma a Pagani finisce senza reti. Rossoblu spreconi nel primo tempo

Marco Garofalo

Pubblicato

il

Scritto da

Le due squadre danno vita ad una bella gara, ricca di emozioni e azioni da rete, ma il risultato non si schioda dallo 0 a 0. Per i rossoblu è il sesto risultato utile consecutivo. Cosenza migliore nella prima frazione di gara. Annullata una rete a La Mantia nella ripresa
(altro…)

Continua a leggere

Archivio Storico News

Sparatoria con due morti a Roma, convalidato il fermo di un giovane calabrese

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

E’ ancora da chiarire del tutto i motivi del litigio anche se tra Scarozza e Ventre vi erano dei dissidi dovuti a una relazione che il più giovane aveva con l’ex moglie di Fabrizio Ventre.

 
(altro…)

Continua a leggere

Archivio Storico News

Il caso Legnochimica arriva in Senato, si chiede ai ministri il perché del blocco della bonifica

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

Continui rimpalli di responsabilità e aumento di patologie ‘anomale’ tra i residenti, cosa intende fare il Governo? (altro…)

Continua a leggere

Di tendenza