Posto fisso di polizia di Cetraro, Coisp: ‘mai chiesta la soppressione’

COSENZA – “La nostra linea è stata finalizzata alla chiusura dello stabile perchè situato in una zona franosa”.

Risponde così la segreteria provinciale del Coisp, il Sindacato Indipendente di Polizia di Cosenza, per evitare ogni tipo di strumentalizzazione e precisa che, in coerenza con la linea del sindacato sia a livello nazionale che regionale, non ha mai inteso adoperarsi per la ‘soppressione’ di alcun presidio della Polizia di Stato sul territorio, tantomeno del Posto fisso di Cetraro”. Il Coisp provinciale di Cosenza pertanto ha diffuso una nota nella quale evidenzia che “La linea adottata nei giorni scorsi, esternata anche a mezzo stampa, era finalizzata esclusivamente sulla chiusura dello stabile in cui era ospitato il Posto di Polizia di Cetraro, poiché, come abbiamo chiaramente esposto nel passato, in tutti i precedenti comunicati stampa ed incontri con i rappresentanti dell’Amministrazione, la struttura in questione ricade in ‘zona franosa R4’, tale da arrecare pericolo imminente per la vita dei nostri colleghi.

Pertanto, come consuetudine sul nostro modus operandi, sulla sicurezza dei poliziotti il Coisp non fa sconti a nessuno, per nessuna ragione. Né si può accettare che il personale operante del Posto fisso di Cetraro venga dislocato in una sistemazione di ripiego o non adatta alle esigenze minime di una struttura che ospita un presidio della Polizia di Stato, tanto più in un centro nel quale la criminalità organizzata è particolarmente attiva ed operativa. Già in passato il Coisp cosentino si era preoccupato di far rimuovere ‘l’ostacolo’ non in sicurezza, recandosi con i propri rappresentanti presso il Comune di Cetraro, facendo presente al sindaco la necessità di reperire un’altra struttura idonea a tutelare, in primis, la sicurezza degli operatori di polizia e naturalmente dei cittadini di Cetraro”.

“Nonostante l’interessamento preventivo della nostra organizzazione sindacale – conclude la nota del Coisp – ad oggi si grida allo ‘scandalo’, ma la decisione di chiudere il Posto di Polizia di Cetraro non è stata certamente avallata né da noi del Coisp né da nessun altro sindacato di Polizia, semmai c’è da chiedersi se l’Amministrazione Comunale di Cetraro, con in testa il Sindaco e l’intera Giunta, abbia interesse concretamente a mantenere il presidio della Polizia di Stato a Cetraro. Intanto noi auspichiamo che il Ministero dell’Interno faccia retromarcia su quanto deciso e si trovi a brevissimo una location adatta da adibire per il Posto fisso della Polizia di Stato a Cetraro”.

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

ultimo re attilio sabato libro

Cosenza: il senso e la dimensione del potere, Attilio Sabato presenta “L’Ultimo Re”

COSENZA - Un’attesa e auspicata continuità con le vicende umane e politiche del sindaco don Pepè, figura cardine del precedente romanzo Iubris, ma che...
gabriele garofalo cosenza scrittore

Cosenza, 4 premi per il giovane scrittore Gabriele Garofalo: poesie ed un racconto su...

COSENZA - Dalla presentazione del suo libro, "Filigrana del cuore - T'ama chi viver ama", edito da Altromondo, che si è tenuta giovedì scorso al...
Pitbull

Il dramma: bimbo di 15 mesi azzannato e ucciso da due pitbull. Ferita la...

EBOLI (SA) - Tragedia questa mattina a Eboli in provincia di Salerno, dove un bambino di appena 15 mesi è stato azzannato e ucciso...
Coccole Books Belvedere Marittimo 04

A Belvedere Marittimo “Coccole Books”, piccoli lettori alle Olimpiadi del Libro

BELVEDERE MARITTIMO (CS) – Oltre 40 scuole coinvolte sull’intero territorio regionale e 16 autori; 12mila piccoli e piccolissimi lettori, dall’infanzia, passando dai banchi del...
Turista per sempre

Vince 2 milioni e un vitalizio da 6mila euro al mese con un Gratta...

COSENZA - Un nuovo milionario in Italia grazie al Gratta e Vinci. Fa festa il Lazio in particolare la provincia di Frosinone; qui un...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

Cosenza, per la strage di Via Popilia in appello confermati due...

La Corte d’Assise d’Appello ha parzialmente riformato la sentenza della Corte di Assise ai presunti autori del duplice omicidio Tucci-Chiodo

Cosenza, all’Annunziata l’obesità “si cura” con i robot

Il commissario Filippelli: "Da PNRR forte aggiornamento tecnologico per l'Azienda sanitaria"

Baby rapinatori, minorenne affidato a comunità

Assicurato alla giustizia l'ultimo componente del gruppo di minorenni, accusati di rapina, violenza e lesioni

Deteneva 15 cani in pessime condizioni, denunciata

Cani tenuti in pessime condizioni e alcuni anche malati. I carabinieri hanno denunciato una donna e sequestrato gli animali

“Povero Parco Robinson, come sei ridotto. Le ultime paperelle agonizzanti in...

La Federazione Riformista di Rende all'attacco sulla situazione di degrado in cui versa soprattutto il laghetto del Parco Robinson

Città unica Cosenza-Rende-Montalto: Strazzulli (FdI) “va realizzata al più presto”

"I passaggi importanti sono: un referendum consultivo, delibere dei consigli comunali e una legge che prepari a questa procedura"