Cosenza si prepara ad accogliere “Notre Dame de Paris”: sopralluogo allo stadio Marulla

Tra palcoscenico e spalti sarà allocata anche una platea a sedere di 900 posti, che trasformerà lo stadio in un vero teatro.

 

COSENZA – Dopo i vari sopralluoghi dello staff tecnico della Show Net di Ruggero Pegna, oggi allo Stadio San Vito/Marulla il promoter ha incontrato l’Assessore ai Grandi Eventi Rosaria Succurro e alcuni Tecnici comunali, l’ingegnere Pietro Filice, responsabile della sicurezza delle strutture, il geometra Giuseppe Abate, responsabile delle strutture sportive, Franco Falcone, componente della struttura organizzativa del Settore Cultura, in vista dell’ormai imminente arrivo dello spettacolo “Notre Dame de Paris”, per la prima volta a Cosenza nella versione originale. Verificati insieme alcuni aspetti tecnici necessari per la migliore riuscita delle tre repliche della celeberrima e colossale opera dei record, in scena ogni sera dal 23 al 25 giugno prossimi,  con inizio spettacoli alle ore 21.30. 

Tra gli aspetti all’ordine dell’incontro, la sistemazione di circa duecento poltroncine della tribuna coperta ovest da riparare o sostituire e la consegna agli spettatori di appositi coprisedili. Il palcoscenico, infatti, sarà sistemato frontalmente alla Tribuna coperta Centrale dello Stadio per garantire a tutti la migliore visuale e il miglior ascolto. Tra palcoscenico e spalti sarà allocata anche una platea a sedere di 900 posti, che trasformerà lo stadio in un vero teatro. Inoltre, si è discusso delle precauzioni tecniche per la salvaguardia del manto erboso e del suo sistema di irrigazione, della sistemazione dei disabili in carrozzina, di servizi igienici, servizio bar e medico e delle vie di afflusso e deflusso. I cancelli che saranno aperti al pubblico sono quelli del lato “Campo Scuola”, tra via degli Stadi e viale Magna Graecia, dal numero 10 al numero 14, quest’ultimo per l’accesso alla platea sul rettangolo di gioco. La biglietteria angolo Viale Magna Graecia sarà aperta ogni giorno dalle ore 17.30 per il ritiro degli acquisti online e la vendita residua.

Ndpplanimetria2 zoom

Ndp s1Oltre duecento persone tra operai e tecnici lavoreranno in turni consecutivi a partire da domenica 18 giugno, fino al debutto di venerdì 23 giugno. “Ringrazio – ha detto Pegna – l’Assessore Succurro e l’Ufficio tecnico per la preziosa collaborazione. E’ un evento eccezionale e stiamo lavorando innanzitutto per il comfort del pubblico.”

L’attesa, intanto, cresce in tutta la regione per quella che sarà l’ultima opportunità di vedere dal vivo in Calabria la rappresentazione dell’originale Notre Dame De Paris con le musiche di Riccardo Cocciante, con il suo imponente allestimento e il grande cast del debutto di ben 15 anni fa: Lola Ponce (Esmeralda), Giò Di Tonno (Quasimodo), Vittorio Matteucci (Frollo), Leonardo Di Minno (Clopin), Matteo Setti (Gringoire), Graziano Galatone (Febo) e Tania Tuccinardi (Fiordaliso), assieme agli oltre 30 ballerini e acrobati. Il tour originale, infatti, dopo quindici anni di emozioni e repliche in tutta Italia, con ben quattro milioni di spettatori, si chiuderà a settembre all’Arena di Verona. Quest’ultima opportunità per assistere in Calabria a questo autentico colossal musicale, peraltro per la prima e unica volta a Cosenza, è davvero imperdibile. Già venduti oltre cinquemila biglietti. 

Notre Dame De Paris è tratta dall’omonimo romanzo di Victor Hugo e, oltre alle musiche di Riccardo Cocciante, ha le liriche firmate da Luc Plamondon, adattate in italiano da Pasquale Panella. Tutte le informazioni su settori, prezzi, vendita online, sconti ragazzi fino a 12 anni e gruppi di almeno 25 persone, sono reperibili al numero telefonico 0968441888 e al sito www.ruggeropegna.it.

NDP_COSENZA - sito ufficiale

 

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

Elly Schlein (Pd) a Corigliano Rossano. L’allarme su tagli ai comuni che hanno fondi...

CORIGLIANO ROSSANO - La segretaria del Partito Democratico, Elly Schlein, nel corso del suo tour elettorale in Calabria, ha fatto tappa a Corigliano Rossano,...
accoltellato morelli 2

Accoltellato e abbandonato davanti all’ospedale, muore 30enne: l’ipotesi di una rapina andata male

REGGIO CALABRIA - È di Catania l'uomo deceduto ieri davanti all'ospedale "Morelli" di Reggio Calabria. L'identità è stata accertata dalla squadra mobile e dai...
Ospedale di Paola

Ospedale di Paola, il reparto di chirurgia verso la chiusura. Presentato ricorso al Tar

PAOLA (CS) - Il Comitato per la difesa del diritto alla salute ha depositato un ricorso al Tar Calabria contro il piano di riordino...

Cosenza, siglato il protocollo “Codice rosso” fra Uepe e Csm

COSENZA - Siglato protocollo d’intesa fra il Dipartimento Giustizia minorile e di comunità – Ministero della Giustizia, Ufficio locale di esecuzione penale esterna di...
protesta-unical-per-Palestina

Unical, il Senato Accademico prende posizione: «cessate il fuoco in Palestina»

RENDE (CS) - Dopo le forti tensioni che hanno coinvolto diverse università italiane - tra cui anche l'Unical - il Senato Accademico della Calabria...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

Cosenza, per la strage di Via Popilia in appello confermati due...

La Corte d’Assise d’Appello ha parzialmente riformato la sentenza della Corte di Assise ai presunti autori del duplice omicidio Tucci-Chiodo

Cosenza, all’Annunziata l’obesità “si cura” con i robot

Il commissario Filippelli: "Da PNRR forte aggiornamento tecnologico per l'Azienda sanitaria"

Baby rapinatori, minorenne affidato a comunità

Assicurato alla giustizia l'ultimo componente del gruppo di minorenni, accusati di rapina, violenza e lesioni

Deteneva 15 cani in pessime condizioni, denunciata

Cani tenuti in pessime condizioni e alcuni anche malati. I carabinieri hanno denunciato una donna e sequestrato gli animali

“Povero Parco Robinson, come sei ridotto. Le ultime paperelle agonizzanti in...

La Federazione Riformista di Rende all'attacco sulla situazione di degrado in cui versa soprattutto il laghetto del Parco Robinson

Città unica Cosenza-Rende-Montalto: Strazzulli (FdI) “va realizzata al più presto”

"I passaggi importanti sono: un referendum consultivo, delibere dei consigli comunali e una legge che prepari a questa procedura"