La febbre del gioco, Cosentino ai domiciliari evaso per scommettere - QuiCosenza.it
Ritrovaci sui social

Archivio Storico News

La febbre del gioco, Cosentino ai domiciliari evaso per scommettere

Avatar

Pubblicato

il

COSENZA- E’ evidente come il fenomeno delle scommesse stia logorando milioni di persone, chi più chi meno velocemente. 

Basta guardare il crescente numero di locali adibiti al gioco, che giorno dopo giorno aumenta vertiginosamente, venendo a formare diverse roccaforti della perdizione che vanno a ledere prima il giocatore, poi in molti casi anche la famiglia, che più spesso di quanto si possa immaginare si ritrova senza un soldo. Casi come questi possiamo definirli come vera e propria febbre del gioco, nel senso più negativo possibile.Febbre del gioco che nell’ultimo mese ha colpito un’altra vittima nel cosentino, Giorgio Rocchetti, di 35 anni, già agli arresti domiciliari. Volendo inseguire la fortuna, il pregiudicato sarebbe fuggito più volte dalla sua dimora per recarsi in un centro scommesse, dove è stato beccato dai Carabinieri il primo e l’otto di Marzo. E ieri è scattato l’arresto per evasione dai domiciliari. La questione di Giorgio Rocchetti è particolarmente emblematica e significativa, un caso come questo fa parecchio riflettere. Che forza oscura è il gioco, quanto è travolgente e pericoloso, se una persona già in una situazione complicata si trova a complicarla ulteriormente “vincendo” una misura tutelare aggravata? Ne valeva davvero la pena?

Archivio Storico News

Cosenza e Paganese ci provano fino alla fine, ma a Pagani finisce senza reti. Rossoblu spreconi nel primo tempo

Marco Garofalo

Pubblicato

il

Scritto da

Le due squadre danno vita ad una bella gara, ricca di emozioni e azioni da rete, ma il risultato non si schioda dallo 0 a 0. Per i rossoblu è il sesto risultato utile consecutivo. Cosenza migliore nella prima frazione di gara. Annullata una rete a La Mantia nella ripresa
(altro…)

Continua a leggere

Archivio Storico News

Sparatoria con due morti a Roma, convalidato il fermo di un giovane calabrese

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

E’ ancora da chiarire del tutto i motivi del litigio anche se tra Scarozza e Ventre vi erano dei dissidi dovuti a una relazione che il più giovane aveva con l’ex moglie di Fabrizio Ventre.

 
(altro…)

Continua a leggere

Archivio Storico News

Il caso Legnochimica arriva in Senato, si chiede ai ministri il perché del blocco della bonifica

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

Continui rimpalli di responsabilità e aumento di patologie ‘anomale’ tra i residenti, cosa intende fare il Governo? (altro…)

Continua a leggere

Di tendenza