Cosenza: Bus Amaco salta le corse, studenti e lavoratori a piedi a Serra Soprana

«Il problema non è solo il ritardo a scuola o al lavoro - segnala un gruppo di cittadini - ma i pericoli che vi sono in quella strada, senza lampioni né marciapiedi»

COSENZA – Bus Amaco fantasma a Serra Soprana. Circa 20 persone, tra studenti minorenni e lavoratori, ieri mattina hanno raggiunto il centro della città di Cosenza a piedi. Dopo aver atteso invano la corsa delle 7:30 della linea 30, hanno percorso le curve senza marciapiedi della zona semirurale dell’area urbana per arrivare sul posto di lavoro e a scuola. L’episodio ha allarmato i residenti che da tempo lamentano la scarsa attendibilità delle corse Amaco che spesso, come accaduto ieri, arbitrariamente non effettuano il servizio lasciando i passeggeri senza alternative se non quella di fare una lunga corsa per arrivare a destinazione in orario. «La scuola è appena iniziata, – afferma un uomo che abita a Serra Soprana – non vorrei che come l’anno scorso di nuovo cominciasse l’incubo dell’incognita della linea 30 che un giorno passa e l’altro non si sa».

orari corse amaco linea 30

L’incubo dei pendolari della linea 30

«Al sabato sera – spiega un padre di famiglia che vive nel quartiere – puntualmente i miei figli mi chiamano perché il bus delle 20:00 non è passato e devo accompagnarli. È diventato così comune come disservizio per noi che, quando succede, sentiamo subito i vicini e ci organizziamo per far tornare i figli a casa. Anche ieri mattina con me ho portato in macchina altri 4 ragazzini della zona perché il bus della linea 30 non è passato».

«È bizzarro – prosegue – che anche la corsa per il rientro da scuola alle 14:05 a volte non passi. In più vi è da dire che, quando abbiamo la fortuna che al mattino Amaco effettua il servizio, i ragazzi sono tutti schiacciati tra loro perché non vi sono né posti in piedi né posti a sedere. Il problema non è solo il ritardo a scuola o al lavoro, ma i pericoli che vi sono in quella strada. Al buio è praticamente impossibile percorrerla senza rischiare di essere investiti da un’auto in corsa perché è totalmente priva di illuminazione pubblica». Dal suo canto, informato sulla natura del disservizio, Michelangelo Mastrolorenzo amministratore unico Amaco, afferma di non voler rilasciare dichiarazioni alla stampa «per scelta di vita».

serra soprana a piedi

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

Ballottaggio a Montalto Uffugo, alle 19 affluenza al 25,2%. Al primo turno aveva votato...

MONTALTO UFFUGO (CS) - Resta inferiore rispetto alla precedente tornata, l'affluenza alle urne a Montalto Uffugo dove sono in corsa, al turno di ballottaggio...
Vaccarizzo albanese panorama

Vaccarizzo Albanese, partono i lavori di ammodernamento sulla Provinciale 180

VACCARIZZO ALBANESE (CS) - La SP 180 sarà chiusa al traffico veicolare da lunedì 24 giugno fino al 2 agosto, per consentire in massima...

Cosenza: al via il concorso letterario di narrativa breve ‘Riccardo Sicilia’

COSENZA - E' stato bandito dall’Associazione Biblioteca delle donne Fata Morgana e dall’Associazione culturale Il Filo di Sophia, la seconda edizione del concorso letterario...

Praia a Mare: Italia Nostra «a rischio un altro platano monumentale su viale della...

PRAIA A MARE (CS) - Italia Nostra - sezione Alto Tirreno Cosentino - lancia l'allarme su un altro grande platano monumentale del Viale della...

Autonomia differenziata, Ciacco «la battaglia di Rosaria Succurro è ipocrita propaganda»

COSENZA - "Evidentemente la sconfitta che qui, a Cosenza, quindici giorni fa, in occasione delle elezioni per il parlamento europeo, ha sonoramente subito Forza...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

Traffico a Cosenza, la rotonda di Viale della Repubblica sarà smantellata

COSENZA – Il Comune di Cosenza ripensa la viabilità del centro città. Dopo aver smantellato l’isola pedonale di via Misasi, la Giunta Caruso è...

L’ex prefetto di Cosenza Galeone a processo, colpo di scena: intercettazioni...

COSENZA - Su 24 telefonate ne mancano 18. Colpo di scena nel processo che vede imputata Paola Galeone, ex prefetto di Cosenza accusata di...

Sanità a processo: nei falsi bilanci dell’Asp di Cosenza milioni di...

COSENZA – Decine di milioni di euro che appaiono e scompaiono dai bilanci della sanità calabrese. L'alterazione dei documenti contabili dell'Asp di Cosenza è...

A Rende si costruisce un asilo in un parco pubblico. Ma...

RENDE (CS) - Rende città cantiere. Costruire un asilo in un parco pubblico a poco più di 500 metri da una scuola abbandonata. L’idea...

Infiltrazioni mafiose a Rende, l’ex assessore Munno: «Lavori in corso sono...

RENDE (CS) – Cantieri e transenne colorano la città di Rende. Lo scioglimento per infiltrazioni mafiose non ha fermato le opere pubbliche progettate dalla...

Ex Hotel La Fenice, in Sila 88 migranti ospitati ‘in famiglia’...

SPEZZANO SILA (CS) - Sono circa 100 le persone ospitate nell’ex Hotel La Fenice di Spezzano Sila. Lamentano di soffrire il freddo e di...