Castrolibero, Anselmo (M5S): "bilancio previsione, nessuna visione concreta" - QuiCosenza.it
Ritrovaci sui social

Area Urbana

Castrolibero, Anselmo (M5S): “bilancio previsione, nessuna visione concreta”

Avatar

Pubblicato

il

I pentastellati sottolineano come nel documento unico di programmazione si voglia “continuare ad indebitare i cittadini senza reali benefici per il territorio”

 

CASTROLIBERO (CS) – “Il recente consiglio comunale ha sancito una volta per tutte come l’amministrazione Greco abbia una visione di città di basso profilo, senza prospettiva e poco aderente alla realtà e ai bisogni dei cittadini”. A scriverlo è Michaela Anselmo del Gruppo Consiliare del Movimento 5 Stelle: “Per accorgersene, basta leggere il bilancio di previsione o il DUP (documento unico di programmazione) con le relative voci di spesa che esprimono le scelte e le priorità di questa amministrazione, priorità che prevedono esborsi consistenti che il Comune non potrebbe permettersi, viste le recenti raccomandazioni della Corte dei Conti in cui si segnala che non si dovrebbe ricorrere ad anticipazioni di cassa né accendere nuovi mutui”.

“Qualche esempio: ancora voci di spesa per la viabilità di accesso alla discarica, e per la realizzazione della cittadella energetica, nonostante il sindaco Greco abbia dichiarato a più riprese che la discarica non si sarebbe riaperta mai più. Poi 10 milioni di euro per la realizzazione di un campo da golf. Si vuole finanziare un’opera così grande, corredato da laghetto sportivo, palestre e campo sportivo. Eppure l’esperienza del faraonico e deserto parco acquatico di Rende, a pochi passi da Castrolibero, dovrebbe insegnare qualcosa a queste lungimiranti amministratori. Oltre 3 milioni di euro per i terreni interessati dalla costruzione della nuova sede municipaleda ubicare ad Andreotta”.

“Sono, dunque, queste le priorità dei cittadini castroliberesi? – chiede la Anselmo – Ne dubito molto. A fronte della realizzazione di opere faraoniche con previsione di esborsi pazzeschi si ha un trend chiaramente negativo sulle voci di entrata: tributarie, correnti ed extratributarie . Aumento del ricorso alle “anticipazione di cassa”, bassissima capacità di riscossione dei tributi, aspetti già deplorati dalla Corte dei conti, dicevamo. Noi abbiamo una visione di città completamente diversa, con scelte e priorità che vanno dal coinvolgimento diretto dei cittadini nella programmazione del Dup e del bilancio comunale, alla gestione comunale dei servizi (dall’acqua ai rifiuti, all’energia). Parliamo di plastic free, di orti urbani, di turismo ecosostenibile, vogliamo la definitiva chiusura della discarica e la costituzione di autentiche assemblee di quartiere che attuino il decentramento amministrativo e civico dentro il nostro Comune, un centro storico pensato per abitanti e residenti piuttosto che per turisti. Insomma una visione alternativa a e incompatibile con quella dell’attuale amministrazione”.

 

Area Urbana

Tutto pronto per il rientro del giovane di Cosenza bloccato in Olanda

La notizia è stata data dalla sorella del giovane, Brunella Cerbelli, che ne aveva prima denunciato la scomparsa e poi, avute notizie del giovane, ha iniziato una raccolta di fondi

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

COSENZA – Sarà il Centro di igiene mentale di Cosenza, in collaborazione con l’Ambasciata italiana, a occuparsi del rientro del giovane di 29 anni che era scomparso da Cosenza ed è stato poi ritrovato ad Amsterdam, ricoverato in un ospedale. La notizia è stata data all’AGI dalla sorella del giovane, Brunella Cerbelli, che ne aveva prima denunciato la scomparsa e poi, avute notizie del giovane, ha iniziato una raccolta di fondi per poter riportare il fratello, malato psichiatrico, in Calabria, stante l’impossibilità della famiglia di pagare le spese necessarie. “La vicenda sembra avviarsi ad una felice conclusione – dice la donna – e spero presto di poter rivedere mio fratello. Intanto un grazie alle istituzioni che hanno accolto il nostro appello”.

Continua a leggere

Area Urbana

Clinica Santa Lucia, eccellenza dell’oculistica. Incontro con Occhiuto per l’accreditamento

Il direttore amministrativo della struttura Mario Cipolla: “due anni di attesa. Confidiamo nell’intervento del presidente per salvaguardare una vera eccellenza della sanità”

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

COSENZA – Si svolgerà questa settimana l‘incontro tra il presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto e i vertici della Cinica Oculistica Santa Lucia di Cosenza, per cercare di risolvere la vicenda del rinnovo dell’accreditamento della struttura. Il direttore amministrativo della struttura Mario Cipolla, come ha dichiarato ai nostri microfoni, confida nell’intervento del presidente Occhiuto che tra l’altro è anche commissario della Sanità in Calabria “Un riconoscimento  – spiega Cipolla – che dovrebbe essere cosa dovuta, perché dai documenti si evince chiaramente che sono stati eseguiti tutti gli adempimenti, previsti. Questa clinica, che è un eccellenza dell’oculista calabrese, è accreditata dal 1950. Due anni di false promesse, fatte dai vari dirigenti che si sono succeduti in Regione per attestare ciò che è un nostro diritto. La clinica ha il diritto dovere di essere accreditata”.

Insomma, un riconoscimento atteso da ben due anni, per una struttura sanitaria che può essere considerata un fiore all’occhiello che eroga prestazioni di servizi di diagnosi e cura delle malattie degli occhi, sia ad anziani che a giovani e che in questi due anni di pandemia. Una struttura in completa sicurezza, visto e considerato il periodo, con macchinari all’avanguardia all’interno della quale lavorano circa 32 dipendenti, dove il mancato riaccreditamento , costringerebbe tanti calabresi che hanno bisogno di questi servizi sanitari a dover emigrare in altre regioni.

Continua a leggere

Area Urbana

Violento incidente a Campagnano. Scontro auto-moto, grave un giovane centauro

Violento l’impatto avvenuto nei pressi delle piscine e che ha scaraventato sull’asfalto il centauro rimasto gravemente ferito

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

COSENZA –  Grave incidente stradale poco dopo l’ora di pranzo su via Panebianco, nei pressi del ponte di Campagnano e delle piscine comunali. Per cause in corso di accertamento una moto di grossa cilindrata e un’auto, una Fiat 500 guida da una donna, si sono scontrate tra loro. L’auto proveniva da Via Piersanti Mattarella, la moto procedeva su Via Panebianco ed avrebbe tamponato la Fiat 500 anche se la dinamica è al vaglio. Violentissimo l’impatto che ha scaraventato sull’asfalto il centauro rimasto ferito in modo grave e soccorso dal 118 arrivato sul posto insieme ad una pattuglia della polizia.

Si tratta di un giovane, aiutato in prima battuta da alcuni automobilisti e da militari che hanno assistito all’incidente, trasportato in codice rosso all’Annunziata di Cosenza. Anche la donna alla guida dell’auto, sotto shock, è rimasta ferita e trasportata in ospedale, anche se le sue condizioni non destano particolari preoccupazioni e presenta solo alcune contusioni. Per consentire le operazioni di soccorso la strada al momento è chiusa al traffico mentre la polizia municipale sta effettuando tutti i rilievi del caso.

Continua a leggere

Di tendenza