Alberi abbattuti a Rende, Italia Nostra: “Eco-illogica, il Comune si doti subito di un Piano del verde”

Italia Nostra contro l'abbattimento dei pini domestici a Rende effettuato nonostante le proteste di cittadini e associazioni: "Il Comune si doti con urgenza di un Piano del verde"

RENDE (CS) – Il 27 gennaio u.s. l’Amministrazione Comunale (Commissari prefettizi) di Rende ha proceduto all’abbattimento delle alberature (pinus pinea) presenti sul territorio comunale lungo Via don Minzoni, nonostante esposti e proteste di cittadini e associazioni. Il Piano di abbattimento prevede circa 90 alberi!

Non basta una valutazione visiva

La perizia (4 pagg.) redatta da un dott. agronomo motivava l’abbattimento dei pini poiché “non assolvono più la loro originaria funzione ornamentale ed estetico-visiva” (sic!).
Inoltre, tale perizia veniva effettuata sulla base del “metodo V.T.A. (Visual Tree Assesment), mediante il controllo visivo dei difetti e della vitalità delle piante di pino pericolose e non più funzionali, pur trovandosi in apparenti condizioni vegetali normali…”. Ora, il Consiglio di Stato, con sentenza n. 9178/2022, segna una tappa storica nella tutela e salvaguardia degli alberi in generale. Il massimo organo di giustizia amministrativa nel nostro paese evidenzia come sia fondamentale una seria motivazione di abbattimento di un albero, legata a effettive problematiche fitosanitarie e di stabilità dell’esemplare che siano ampiamente documentate da una serie di perizie tecniche strumentali e non solo attraverso la valutazione visiva, un provvedimento molto importante nella gestione del verde urbano perché evita l’abbattimento di un albero in piena salute se non si ha la certezza scientifica e l’esistenza di un rischio potenziale per la pubblica incolumità.

Alberi Rende

“Il Comune si doti con urgenza di un Piano del verde”

Ma vi è di più, “Le Linee guida per la gestione del verde urbano” del Ministero dell’Ambiente, la Legge 10/2013 “Norme per lo sviluppo degli spazi urbani” avrebbero dovuto “guidare” l’operato dell’Amm. Comunale, anche e soprattutto in considerazione delle istanze di cittadini e associazioni.

Non è più procrastinabile, a nostro avviso, la dotazione del Comune di un “Piano del verde”, in riscontro alle indicazioni della L. 10/2013, ovvero redigendo:
Un censimento del verde
Il Regolamento del Verde
Il Piano del Verde

Taglio pini rende

“Un piano di monitoraggio e gestione del verde”

“A questi, tradizionalmente considerati, si deve aggiungere, possibilmente ogni anno, il Piano di monitoraggio e gestione del verde, quale supporto decisionale all’Amministrazione comunale, fondamentale per la programmazione degli interventi da realizzare nei 12 mesi, almeno quelli di ordinaria gestione del verde pubblico, anche in assenza momentanea degli altri strumenti sopra citati, per assicurare alla cittadinanza i necessari servizi espletabili soltanto con il verde urbano ben gestito.” (cit. Linee guida). Così in una nota Carlo De Giacomo, consigliere Nazionale Italia Nostra, e Angelo Malatacca, presidente consiglio regionale Calabria di Italia Nostra.

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

Regione-Calabria

Ex stagisti e borsisti precari dopo 15 anni firmano l’indeterminato in Regione

CATANZARO - E' finito il precariato per il bacino ex stagisti/borsisti. In Cittadella la firma del contratto a tempo indeterminato dopo un'attesa durata 15...

Negozi, auto e case incendiate a Sibari: «Inutili negli anni i comitati per l’ordine...

CASSANO ALLO JONIO (CS) - Quella che sta avvenendo nella Sibaritide è un'escalation criminale che si protrae ormai da diverso tempo e che la...
concerto-di-primavera-cosenza

Concerto di primavera a Cosenza: grande successo dell’Orchestra Giovanile Polimnia

COSENZA - Nella magnifica cornice dell’Auditorium Guarasci del Liceo Classico Telesio di Cosenza, grande successo per il concerto di primavera dei giovani musicisti dell’Orchestra...
sindaco-Cosenza_Lunetta-Savino

Rendano, il sindaco di Cosenza consegna all’attrice Lunetta Savino il premio ‘Enzo Noce’

COSENZA - Il Sindaco Franz Caruso ha consegnato al teatro 'Rendano' all'attrice pugliese Lunetta Savino, molto apprezzata dal grande pubblico, il premio "Enzo Noce",...

Sorpreso a spacciare hashish dalla polizia: arrestato 36enne a Rossano

CORIGLIANO ROSSANO (CS) - Nei giorni scorsi il personale del Commissariato di Corigliano-Rossano, nell'area urbana di Rossano, ha arrestato un 36enne, su cui pendeva...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

Chi si rivede! Dal 25 aprile torna l’Anticiclone africano. Ultime 24...

COSENZA - Anticiclone africano: imminente il suo ritorno sulla Calabria. Mentre in pianura si susseguono rovesci e acquazzoni, sulle vette più alte di Sila...

Medicina, Veterinaria e Odontoiatria: finisce l’era del numero chiuso. Iscrizione al...

ROMA - "Esrpimo molta soddisfazione per l’adozione, da parte del comitato ristretto, del testo base che verrà ora esaminato in commissione Istruzione al Senato". Così...

Cosenza, segnalati tentativi di truffa con l’SMS: “mamma ho rotto il...

COSENZA - "Ciao mamma! Il mio telefono è rotto. Questo è il mio nuovo numero di cellulare, mandami un messaggio su Whatsapp! Grazie mille‘....

Redditi 2023: Portofino è il comune più ricco d’Italia. In Calabria,...

COSENZA - Portofino, in provincia di Genova, è il comune italiano più ricco del territorio. Lo si apprende dai dati sui redditi italiani, dichiarati...

Piero Fassino denunciato per il tentato furto di un profumo da...

ROMA - Piero Fassino è stato denunciato per il tentato furto di un profumo da 100 euro all'interno dell'area duty free dell'aeroporto di Fiumicino...

Processo “Overture”: estorsioni, intimidazioni e spaccio a Cosenza: 22 condanne e...

COSENZA - Sentenza di primo grado del processo Overture. Il tribunale di Cosenza, in composizione collegiale, ha emesso la sentenza di primo grado sul...