A Cosenza arriva Maria Cristina Nardone, figura di spicco nel mondo della Comunic-Azione

La coach di atleti olimpici oltre che essere consulente di importanti multinazionali sarà a Cosenza il 23 e 24 aprile per due giornate di formazione

COSENZA – Due giorni a Cosenza insieme a Maria Cristina Nardone, figura di spicco nel mondo della Comunic-Azione e del Problem solving, coach di atleti olimpici oltre che essere consulente di importanti multinazionali. Definita «un ciclone» per la sua straordinaria energia e capacità relazionale nonché per l’abilità di guidare persone e organizzazioni a cambiamenti desiderati in tempi rapidi.

Il primo giorno, 23 aprile, sarà dedicato ai giovani fornendo loro strumenti strategici per gestire le emozioni. Sentimenti di sconforto, ansia, rabbia e paura di deludere le aspettative degli altri stanno diventando sempre più diffusi tra le giovani generazioni. In questo giorno verranno condivise strategie innovative per sviluppare le proprie capacità di gestione emotiva e costruzione del futuro. Giornata suggerita vivamente anche a genitori, insegnanti, educatori che inevitabilmente orientano scelte e influenzano i destini dei giovani.   

Il secondo giorno, 24 aprile, sarà dedicato a chi desidera elevare le proprie competenze di leadership. Verranno forniti strumenti pratici e insights preziosi per chi aspira a ruoli di leadership o chi già occupa posizioni di gestione e desidera affinare le proprie abilità nel guidare con efficacia, efficienza ed eleganza.

Il primo appuntamento di martedì 23 aprile si terrà all’Università della Calabria dalle ore 9.30 nell’Aula OA/SG3 del Dipartimento di Scienze aziendali e giuridiche, e avrà per tema “Strumenti strategici per gestire le emozioni – Come affrontare difficoltà e risolvere problemi strategicamente”. Sarà presente Maria Cristina Nardone, ceo di “Nardone group”, ideatrice del modello di Counseling coaching strategico e autrice del libro “Giovani strateghi” scritto insieme a Michele Paternoster, mental coach e tutor della scuola di Counseling coaching strategico, anche lui presente all’incontro dell’Unical. L’introduzione e la moderazione sono affidate ad Antonietta Cozza, consigliera comunale e delegata alla Cultura del Comune di Cosenza mentre ci saranno le relazioni di Angela Costabile, docente di Psicologia dello sviluppo e dell’educazione e delegata del rettore al counseling psicologico di ateneo Unical, e Giuseppina Simone, professoressa di Organizzazione aziendale e delegata del rettore al Placement e al Fund raising Unical. La partecipazione è gratuita.

Nel pomeriggio gli autori Maria Cristina Nardone e Michele Paternoster si sposteranno, alle 18 introdotti da Alessandro Mari, alla libreria Feltrinelli a Cosenza in corso Mazzini, 86, Il tema dell’incontro è “Emozioni strategiche – Con i giovani per costruire futuro”. La partecipazione è gratuita.

Mercoledì 24 aprile Maria Cristina Nardone sarà protagonista, dalle 9.30 alle 12.30 nella sala Pitagora dell’Italiana Hotels di via Panebianco, 452, a Cosenza, del workshop “Leadership strategica”. La quota di iscrizione, per chi volesse partecipare, è di 80 euro più iva (per info 328 5395949).

Chi è Maria Cristina Nardone

Maria Cristina Nardone è imprenditrice, consulente e coach strategica.

Tra le sue tante esperienze, si è curata dell’organizzazione di 5 Convegni Mondiali di Psicoterapia e nel 1999 vanta di un percorso di gestione del cambiamento condotto con l’Esercito Italiano per l’accesso delle donne alle carriere militari.

Per 28 anni è stata al fianco del fratello Giorgio Nardone (noto psicoterapeuta di fama mondiale) con il quale ha gestito 2 società (Stc Change strategies e Centro di terapia strategica) per le quali è stata 12 anni amministratore delegato e 16 anni direttore amministrativo e del personale per l’altra. Dal 2000 si è occupata di tutti gli interventi formativi e di consulenza in ambito aziendale-manageriale costruendo delle personali modalità d’intervento per risolvere problemi e gestire il cambiamento con tecniche in grado di impattare dove logiche ordinarie e razionalità non funzionano- sbloccando quei processi mentali ed emotivi, che inevitabilmente impattano sulle performance, sulle modalità decisionali, sulla leadership. Da questa sua esperienza concreta ha ideato un metodo specifico, il Counsel-Coaching breve strategico®.

Ha formato, con le sue 2 scuole, centinaia di allievi, seguito in consulenza top manager, imprenditori e atleti olimpici a supporto delle loro massime performance.

È stata anche docente a contratto in alcune università, svolgendo seminari specialistici su argomenti relativi alle “Soft skills” come ad esempio al Santa Chiara Lab – Università di Siena e nel master in Ingegneria dell’impresa – Università Tor Vergata di Roma in materie come “Leadership e management strategico” – “Dall’intelligenza emotiva a quella strategica per gestire emozioni invece che subirle”.

Le sue conoscenze specialistiche del “fattore umano”, di management, comunicazione, unite alle strategie di problem solving strategico l’hanno fatta diventare consulente di grandi aziende e multinazionali. Parte del suo lavoro è racchiuso nel suo libro “L’azienda vincente – Migliorare il presente, inventare il futuro: problem solving per le organizzazioni”, edito da Ponte alle Grazie.

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

Vaccarizzo Albanese, rottura condotta: disagi per la cittadinanza

VACCARIZZO (CS) - “A causa della rottura di un tubo dell’acquedotto, verificatasi su via Scanderbeg, nella giornata di oggi, giovedì 23 maggio, potrebbe mancare...
Traffico caos Cosenza via Roma e centro città

Cosenza: “le modifiche alla viabilità non sono la causa del traffico. Servono infrastrutture di...

COSENZA - Un’accurata analisi ed un contributo sulla situazione della viabilità e in generale sulla mobilità a Cosenza arriva da Giuseppe Lo Feudo, Socio...

Paola, diciannovenne aggredito da due cani nel rione Croce

PAOLA (CS) - Aggredito da due cani sfuggiti al proprietario, un ragazzo di 19 anni finisce in ospedale. I fatti si sono verificati in...
Fentanyl

Allarme Fentanyl: “trovate tracce a Cosenza”. In campo una campagna di informazione

COSENZA - "Il fentanyl è un farmaco oppiaceo che negli Usa è arrivato a provocare 100mila morti per overdose solo nel 2022. È lecito...

«La farsa dei consiglieri di minoranza a Palazzo dei Bruzi. Perché non parlano coi...

COSENZA - "Quando tutto passa poi si dimentica, ma in politica la memoria è d'obbligo altrimenti l'azione diventa una farsa. Ed è una farsa...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

Disservizi piattaforma Sue: «In Calabria software di seconda mano preso dalla...

CATANZARO - «La nuova presa di posizione degli ordini professionali tecnici calabresi sul malfunzionamento della piattaforma Sportello unico dell'edilizia (Sue) e la relativa diffida...

‘Giochiamo d’anticipo’: all’Università Mediterranea focus su salute, sanità e sport

REGGIO CALABRIA - La salute ma anche l'avanzare di malattie e le tante difficoltà della sanità calabrese sotto assedio tra vecchie e nuove emergenze, valutando...

Cosenza, getta l’hashish dal balcone di casa. Beccato e arrestato dai...

COSENZA - Ieri il personale della Polizia di Stato ha eseguito un arresto in materia di sostanze stupefacenti a Cosenza. L'uomo è stato beccato...

Un miliardo per sicurezza e sviluppo in Calabria: a Cosenza assegnati...

COSENZA - "Il Governo presieduto da Giorgia Meloni ha stanziato quasi un miliardo di euro, provenienti dal Ministero dell'Interno e dal PNRR, per un...

Giovani Unindustria Calabria, l’appello: «votate alle Europee per il futuro della...

CATANZARO  - "Il futuro della Calabria dipende anche dalle scelte che faremo l'8 e 9 giugno. Invito tutti i giovani a recarsi alle urne,...

Ponte sullo Stretto, lo studio conferma: «nessun punto di contatto su...

ROMA  - "I punti di contatto con il terreno del ponte sullo Stretto di Messina in relazione ai dati raccolti dai satelliti Copernicus, sulla...