Innova Rende boccia il PSC di Manna: «un autogol per l’intera area urbana»

«La paventata volontà dell’Amministrazione Comunale di approvare il PSC, in queste condizioni, è una pericolosa forzatura istituzionale e sociale consumata ai danni della città»

RENDE – «La Giunta Manna non può affrontare la pratica del PSC con la superficialità usata per realizzare quelle inutili e dannose rotatorie poste sulle due s.s. 19, oppure per la realizzazione del ponte degli orrori di Viale dei Giardini. Proprio per questo condividiamo le perplessità e le denunce che recentemente sono state sollevate da associazioni politiche e consiglieri comunali di vari gruppi di minoranza». Ad intervenire sulla volontà dell’Amministrazione Comunale di approvare il PSC è il gruppo Innova Rende.

- Pubblicità Clikio single-

«In fin dei conti, è dalla consiliatura 2014-2019 che le forze di opposizione si battono contro questo progetto, che se approvato, attraverso manovre frettolose e di corto respiro, andrà a tarpare le ali al tentativo di abbracciare le diverse domande ed esigenze richieste dalla comunità per un nuovo ed innovativo modello di sviluppo sostenibile e verde, cosi come sta accadendo nelle più avanzate società europee».

«Partiamo dal potenziale ed ingente disastro economico e sociale che si consumerebbe sulla proprietà comunale dello stadio “Lorenzon”, resa non alienabile, causando un danno di svariati milioni di euro alle finanze e al patrimonio pubblico, vanificando la possibilità di rivedere il disegno urbano del quartiere di Commenda, dove è iniziato un pericoloso processo di marginalizzazione. Quale amministrazione che si rispetti andrebbe a commettere un così grossolano errore, gridato a gran voce e per tempo da diversi professionisti e da tanti rappresentanti istituzionali? Come si può pensare di stravolgere l’assetto urbanistico del viale Principe, vera valvola di sfogo al traffico dell’area urbana e della zona industriale?».

Sono solo alcune delle domande che Innova Rende, ripropone «con grande responsabilità ed amore per la città. Inoltre, troviamo pericolosa l’assenza, nel progetto del PSC, di qualsivoglia normativa per attuare i PAU, i quali, senza essere normati erga omnes, porteranno a decisioni discriminatorie, creando potenziale attrito anche tra proprietari di terreni confinanti. L’aumento esponenziale delle volumetrie violerà di fatto la norma “consumo di suolo zero”, che il Comune di Rende si è impegnato ad osservare».

«Insomma, se questo PSC dovesse vedere la luce, sarebbe un vero e proprio autogol per Rende e per l’intera area urbana di Cosenza. Al riguardo, ci sentiamo – scrive Innova Rende – di lanciare un monito alla politica cittadina che non si rivede in questa visone asfittica e spregiudicata portata avanti dal Sindaco e dalla sua maggioranza. Siamo fermamente consapevoli che Rende potrà guardare con fiducia al futuro, se quest’ultimo sarà programmato anzitempo, attraverso un graduale e trasparente processo di condivisione ed elaborazione di una piattaforma politica ampia, all’interno della quale andranno valorizzate le affinità politiche e affrontate le sfide che attendono la Città nel prossimo futuro, mettendo da parte divisioni, litigiosità e personalismi. Solo in questo modo sarà possibile scongiurare nuovamente vittorie figlie di accordi di potere e interessi, come accaduto nel 2014 e nel 2019».

- Pubblicità sky-

Correlati

La scuola entra al Parlamento europeo: c’è anche il Pezzullo di Cosenza

COSENZA - Continua il progetto "La scuola entra al Parlamento" promosso dall'eurodeputata Laura Ferrara e che ha permesso agli studenti di quattro istituti d'Istruzione...
IKEA

IKEA, primi passi in Calabria. Apre a Rende un Plan&Order Point

RENDE - IKEA Italia annuncia di aver chiuso l’accordo per l’apertura in Calabria di un Plan&Order Point all’interno del Centro Commerciale Metropolis di Rende....

Cosenza, il nuovo Pronto Soccorso disegnato da De Salazar: «ci prendiamo responsabilità»

COSENZA - Il nuovo commissario dell'azienda ospedaliera di Cosenza, Vitaliano De Salazar, ha illustrato stamattina il nuovo programma di rilancio dell'Annunziata e in primis...

Pronto soccorso, ‘Cosenza Futura’ «gravità della situazione va affrontata subito»

COSENZA - «La gravità della situazione al Pronto Soccorso dell'ospedale di Cosenza va affrontata subito». E' quanto dichiara Fabrizio Falvo, già consigliere comunale di...
- Pubblicità -
- Pubblicità adsense 1-

Ultimi Articoli

Anci Calabria, la sfida alla presidenza: in corsa i sindaci Caruso e Limardo

CATANZARO - Si avvicina l'elezione del nuovo presidente dell'Anci Calabria, che si terrà venerdì prossimo a Feroleto Antico. In corsa per conquistare la carica...

‘Ndrangheta, assassinio dell’avvocato Pagliuso: chiesta la conferma degli ergastoli

LAMEZIA TERME (CZ) - - Il sostituto procuratore generale Marisa Manzini ha chiesto la conferma dell'ergastolo per i presunti boss Pino e Luciano Scalise,...

In arrivo venti forti e neve a bassa quota. Scatta l’allerta gialla in Calabria

COSENZA - Masse d'aria fredde provenienti dai Balcani investiranno l'Italia portando nevicate fino a quote basse su Meridione e regioni del medio adriatico. Contemporaneamente...

La scuola entra al Parlamento europeo: c’è anche il Pezzullo di Cosenza

COSENZA - Continua il progetto "La scuola entra al Parlamento" promosso dall'eurodeputata Laura Ferrara e che ha permesso agli studenti di quattro istituti d'Istruzione...

Fermato in auto con un fucile clandestino: arrestato

REGGIO CALABRIA - La Polizia Metropolitana di Reggio Calabria, nel corso di controlli anti bracconaggio tra Palizzi e Bova, ha arresto un soggetto già...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti
- Pubblicità Cickio sidebar-
- Pubblicità adsense 2-

Categorie

Leggi ancora

Cosenza, il nuovo Pronto Soccorso disegnato da De Salazar: «ci prendiamo...

COSENZA - Il nuovo commissario dell'azienda ospedaliera di Cosenza, Vitaliano De Salazar, ha illustrato stamattina il nuovo programma di rilancio dell'Annunziata e in primis...

Tragico incidente sul lavoro in un cantiere della TAV, morto un...

VOLTAGGIO (AL) - Ha perso la vita a 33 anni, Salvatore Cucè, in un tragico incidente sul lavoro, causato pare da un’esplosione, in un...

Castrovillari, tentativo di furto in un istituto scolastico

CASTROVILLARI (CS) - Tentativo di furto si è verificato nelle prime ore di domenica scorsa, 5 febbraio, ai danni dell'Istituto Professionale Alberghiero "Karol Wojtyla"...

Pronto soccorso, ‘Cosenza Futura’ «gravità della situazione va affrontata subito»

COSENZA - «La gravità della situazione al Pronto Soccorso dell'ospedale di Cosenza va affrontata subito». E' quanto dichiara Fabrizio Falvo, già consigliere comunale di...

Gambarie: vanno via senza pagare il conto ma avevano lasciato nome,...

GAMBARIE (RC) - Le pagina di Quicosenza avevano già raccontato un episodio simile, accaduto a Rende, ai danni di un bar. Stavolta ci spostiamo...

Nelle farmacie di Cosenza e Provincia, la 23^ giornata di raccolta...

COSENZA - Serve più di 1 milione di farmaci per oltre 1.800 realtà socio-assistenziali. La Raccolta dura una settimana e aiuterà almeno 400.000 persone...