Caso Amaco, preoccupazione per il trasporto pubblico: «indispensabile avviare iter città unica»

Le attuali vicende Amaco sono state al centro di un incontro tra il sindaco di Cosenza, Franz Caruso, ed il Primo Cittadino di Castrolibero, Giovanni Greco

COSENZA – Le problematiche legate alla vicenda dell’Amaco – con le dimissioni dell’amministratore unico Paolo Posteraro – sono state al centro di un incontro, svoltosi nella tarda serata di ieri a Palazzo dei Bruzi, tra il sindaco di Cosenza, Franz Caruso ed il primo cittadino di Castrolibero, Giovanni Greco, che lo aveva richiesto alla luce della istanza di liquidazione della società formulata al Tribunale da parte della Procura di Cosenza. Il sindaco Giovanni Greco, che da sempre ha mostrato la propria attenzione verso Amaco ritenendola parte di una strategia per la mobilità dell’Area Urbana, ha manifestato apprensione per i disservizi che potrebbero ripercuotersi verso i propri cittadini, che necessitano di una migliore e maggiore mobilità.

- Pubblicità Clikio single-

“In passato – ha affermato il sindaco di Castrolibero – non siamo stati ascoltati. Sono preoccupato per la fase contingente, ma soprattutto per il futuro. Ritengo necessario, infatti, garantire alla collettività un’azienda capace di offrire servizi efficienti e stabilità”

Sul punto il sindaco Franz Caruso, anche alla presenza del neo eletto amministratore Amaco, Michelangelo Mastrolorenzo, ha chiarito che la sua volontà è indirizzata a salvare Amaco.

“La salvaguardia e la tutela dell’Amaco – ha affermato Franz Caruso –  del servizio di trasporto pubblico cittadino e dei 135 posti di lavoro sono per me un obiettivo prioritario. Un obiettivo che ho affidato  ai nuovi vertici aziendali, oltre che a  professionisti di alta qualità e riconosciuto prestigio, che dovranno lavorare per individuare opportune strategie, ovviamente nel pieno e totale rispetto della magistratura, anche in relazione all’udienza del prossimo 5 gennaio, che ritengo dirimente”.

I due amministratori hanno, quindi, affrontato la problematica più generale legata al trasporto pubblico locale, ritenendo indispensabile procedere verso l’integrazione del servizio tra Cosenza, Rende e Castrolibero.

Dopo l’approvazione da parte dei Consigli Comunali dei tre Comuni dell’istituzione dell’Ambito Territoriale di area urbana in ossequio alla L.Reg. n° 35 del 31.12.2015, si dovrà ora celermente sottoscrivere la convenzione per la gestione associata e costituire l’Ufficio comune.  La creazione di una rete di collegamento delle tre aree territoriali è infatti ritenuta necessaria per una interazione economico/sociale in grado di soddisfare i fabbisogni di mobilità delle comunità, attuare politiche mirate alla riduzione delle sorgenti di inquinamento ed alla riduzione dei consumi energetici e per razionalizzare i costi, predisponendo, per esempio, un biglietto unico.

Franz Caruso e Giovanni Greco hanno condiviso, infatti, l’idea che solo attraverso la gestione integrata dei servizi, a partire da quello del trasporto pubblico, si possa avviare un processo serio di coesione territoriale, in prospettiva più ampia ed estesa, ipotizzando la creazione   di un organismo di pianificazione tra Comuni capace di proiettare le realtà territoriali verso un’area metropolitana. E’ questa la sfida che i due amministratori ritengono di dover accogliere, lasciando alle spalle 40 anni di discussioni inutili e di iniziative che hanno il sapore di mera lotta politica, consapevoli, peraltro, che lo scenario legislativo è completamento mutato e che gli esempi di fusione a freddo, come quello di Corigliano-Rossano, hanno mostrato di essere fallimentari.

- Pubblicità sky-

Correlati

Il procuratore Spagnuolo lancia l’allarme: «è emergenza droga a Cosenza»

COSENZA - "La droga e la sua diffusione tra i giovani, e non solo, è la prima emergenza che c'è a Cosenza". Lo ha...

Cosenza, in arrivo 4 finanziamenti di oltre 2milioni per le politiche sociali

COSENZA - "Abbiamo ottenuto 4 nuovi importanti finanziamenti, per un importo complessivo pari a circa 2milioni e 700mila euro, dal PNRR per progetti a...

La Provincia di Cosenza punta a valorizzare il proprio patrimonio artistico. Presentato il progetto

E’ stato presentato presso la Provincia di Cosenza, il progetto che comprende una serie di azioni per ristrutturare e riqualificare il patrimonio artistico dell’Ente....

Riparte ‘Corti Cosenza’, incontro dibattito con il regista Mimmo Calopresti

COSENZA - La cooperativa sociale 'Teatro in note' riparte con la nona edizione di Corti Cosenza, la manifestazione con la direzione artistica di Vera...
- Pubblicità -
- Pubblicità adsense 1-

Ultimi Articoli

Il procuratore Spagnuolo lancia l’allarme: «è emergenza droga a Cosenza»

COSENZA - "La droga e la sua diffusione tra i giovani, e non solo, è la prima emergenza che c'è a Cosenza". Lo ha...

Volo d’urgenza dalla Calabria per salvare un 44enne in pericolo di vita

ROMA -  Si è concluso nel primo pomeriggio il volo salva-vita effettuato da un velivolo Falcon 50 del 31° Stormo dell’Aeronautica Militare, decollato dall’aeroporto...

Cosenza, in arrivo 4 finanziamenti di oltre 2milioni per le politiche sociali

COSENZA - "Abbiamo ottenuto 4 nuovi importanti finanziamenti, per un importo complessivo pari a circa 2milioni e 700mila euro, dal PNRR per progetti a...

In Calabria medici del 118 esclusi dai ‘ristori covid’: cresce la rabbia

COSENZA - Per Federazione Italiana Sindacale Medici Uniti-Fismu l'esclusione dai ristori covid dei sanitari del 118, nella Regione Calabria, è inaccettabile dal punto di...

Montalto Uffugo, ristrutturato un edificio destinato alle associazioni di volontariato

MONTALTO UFFUGO - A Santa Maria La Castagna di Montalto Uffugo, un vecchio edificio scolastico in disuso è stato riefficientato dall’amministrazione comunale guidata dal...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti
- Pubblicità Cickio sidebar-
- Pubblicità adsense 2-

Categorie

Leggi ancora

Il procuratore Spagnuolo lancia l’allarme: «è emergenza droga a Cosenza»

COSENZA - "La droga e la sua diffusione tra i giovani, e non solo, è la prima emergenza che c'è a Cosenza". Lo ha...

In Calabria medici del 118 esclusi dai ‘ristori covid’: cresce la...

COSENZA - Per Federazione Italiana Sindacale Medici Uniti-Fismu l'esclusione dai ristori covid dei sanitari del 118, nella Regione Calabria, è inaccettabile dal punto di...

Auditorium Calipari, chiusa l’inchiesta sul crollo del tetto. Ci sono 15...

REGGIO CALABRIA - La Procura della Repubblica di Reggio Calabria ha chiuso l'inchiesta sul crollo del tetto dell'auditorium "Nicola Calipari" al Consiglio regionale della...

Pnrr, 139mln ai Consorzi di bonifica calabresi: «efficenti con i termini...

CATANZARO - I Consorzi di bonifica e irrigazione calabresi, beneficiari di circa 139 milioni di euro a valere sulle risorse del Pnrr misura M2C4...

Turismo scolastico e scambi culturali: così la Calabria vuole spingere l’economia

Ad annunciarlo è la Vicepresidente con delega all’Istruzione, Giusi Princi, indirizzata a tutti i dirigenti scolastici della Calabria

Lotta ai cambiamenti climatici, dall’Unical il progetto di agricoltura di precisione

RENDE (CS) - In un presente di continui cambiamenti climatici in atto e di processi di desertificazione nell'area del Mediterraneo che vanno avanti da qualche decennio, parte dal Dipartimento...