Cosenza, Comitato Alberi Verdi: «ricominciate la pericolose potature in città»

«In una città sfregiata per oltre un decennio e bisognosa di interventi di ogni tipo, tutto ciò che vien fatto è la potatura degli alberi»

COSENZA – “Tempo di potature in città. Da qualche giorno è ricominciato il taglio dei rami degli alberi in alcuni quartieri cittadini, come avviene ormai ogni anno da novembre a primavera inoltrata. Poco importa se le condizioni atmosferiche non siano favorevoli o se gli alberi non abbiano bisogno di pratiche con cui vengono letteralmente mutilati, la potatura si fa. Stavolta è iniziata da via Alimena per rovinare i maestosi alberi che la popolano”. Così scrive in una nota il Comitato Alberi Verdi.

- Pubblicità Clikio single-

In una città immobile da tanti mesi e sfregiata per oltre un decennio, bisognosa di interventi di ogni tipo, tutto ciò che vien fatto è la potatura degli alberi. Eppure Cosenza avrebbe bisogno di essere bonificata, visti i rifiuti accumulati in ogni angolo della città; avrebbe bisogno di strade degne di questo nome, invece delle mulattiere che la attraversano; avrebbe bisogno di interventi seri per il centro storico, per la rete idrica, per il welfare.

Ma nulla si muove, tranne per gli alberi, costretti a subire l’ennesima ferita. Da malpensanti ci chiediamo: “Come mai l’amministrazione comunale attuale, così come quella passata, è completamente distante dai bisogni della città, ma molto attiva quando si tratta di potare gli alberi? Chi stabilisce se e quali alberi devono essere potati e spesso capitozzati senza speranza? Cosa sottende la pratica annuale della potatura/capitozzatura?”.  

Oltre a difendere gli alberi cittadini, è nostra intenzione segnalare situazioni scorrette connesse al taglio dei rami: mucchi di legna rimangono accatastati agli angoli dei marciapiedi per settimane, in attesa di essere raccolti chissà quando; non è dato sapere quale sia stato il destino dei rami tagliati dopo la lunga permanenza sui marciapiedi; troppe volte i lavori di potatura sono stati effettuati senza rispettare le regole, la fioritura e la nidificazione.

Sarebbe bene che, in un momento storico sconvolto da catastrofi ambientali, si evitasse di causarne altre con le potature/capitozzature che fanno morire gli alberi, con le conseguenze che ben conosciamo. Siamo purtroppo sicuri che i nostri appelli resteranno come sempre inascoltati dall’amministrazione comunale, troppo impegnata nel deleterio dolce far nulla”.

 

 

- Pubblicità sky-

Correlati

Il procuratore Spagnuolo lancia l’allarme: «è emergenza droga a Cosenza»

COSENZA - "La droga e la sua diffusione tra i giovani, e non solo, è la prima emergenza che c'è a Cosenza". Lo ha...

Premiati al Quirinale, il sindaco Caruso incontra la scuola Don Milani-De Matera

COSENZA - Sono stati ricevuti a Palazzo dei Bruzi dal Sindaco Franz Caruso gli allievi delle classi VA e VB dell'Istituto comprensivo "Don Milani-De...

Cosenza, in arrivo 4 finanziamenti di oltre 2milioni per le politiche sociali

COSENZA - "Abbiamo ottenuto 4 nuovi importanti finanziamenti, per un importo complessivo pari a circa 2milioni e 700mila euro, dal PNRR per progetti a...

La Provincia di Cosenza punta a valorizzare il proprio patrimonio artistico. Presentato il progetto

E’ stato presentato presso la Provincia di Cosenza, il progetto che comprende una serie di azioni per ristrutturare e riqualificare il patrimonio artistico dell’Ente....
- Pubblicità -
- Pubblicità adsense 1-

Ultimi Articoli

Il procuratore Spagnuolo lancia l’allarme: «è emergenza droga a Cosenza»

COSENZA - "La droga e la sua diffusione tra i giovani, e non solo, è la prima emergenza che c'è a Cosenza". Lo ha...

Volo d’urgenza dalla Calabria per salvare un 44enne in pericolo di vita

ROMA -  Si è concluso nel primo pomeriggio il volo salva-vita effettuato da un velivolo Falcon 50 del 31° Stormo dell’Aeronautica Militare, decollato dall’aeroporto...

Premiati al Quirinale, il sindaco Caruso incontra la scuola Don Milani-De Matera

COSENZA - Sono stati ricevuti a Palazzo dei Bruzi dal Sindaco Franz Caruso gli allievi delle classi VA e VB dell'Istituto comprensivo "Don Milani-De...

Cosenza, in arrivo 4 finanziamenti di oltre 2milioni per le politiche sociali

COSENZA - "Abbiamo ottenuto 4 nuovi importanti finanziamenti, per un importo complessivo pari a circa 2milioni e 700mila euro, dal PNRR per progetti a...

In Calabria medici del 118 esclusi dai ‘ristori covid’: cresce la rabbia

COSENZA - Per Federazione Italiana Sindacale Medici Uniti-Fismu l'esclusione dai ristori covid dei sanitari del 118, nella Regione Calabria, è inaccettabile dal punto di...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti
- Pubblicità Cickio sidebar-
- Pubblicità adsense 2-

Categorie

Leggi ancora

Il procuratore Spagnuolo lancia l’allarme: «è emergenza droga a Cosenza»

COSENZA - "La droga e la sua diffusione tra i giovani, e non solo, è la prima emergenza che c'è a Cosenza". Lo ha...

Premiati al Quirinale, il sindaco Caruso incontra la scuola Don Milani-De...

COSENZA - Sono stati ricevuti a Palazzo dei Bruzi dal Sindaco Franz Caruso gli allievi delle classi VA e VB dell'Istituto comprensivo "Don Milani-De...

In Calabria medici del 118 esclusi dai ‘ristori covid’: cresce la...

COSENZA - Per Federazione Italiana Sindacale Medici Uniti-Fismu l'esclusione dai ristori covid dei sanitari del 118, nella Regione Calabria, è inaccettabile dal punto di...

Auditorium Calipari, chiusa l’inchiesta sul crollo del tetto. Ci sono 15...

REGGIO CALABRIA - La Procura della Repubblica di Reggio Calabria ha chiuso l'inchiesta sul crollo del tetto dell'auditorium "Nicola Calipari" al Consiglio regionale della...

Pnrr, 139mln ai Consorzi di bonifica calabresi: «efficenti con i termini...

CATANZARO - I Consorzi di bonifica e irrigazione calabresi, beneficiari di circa 139 milioni di euro a valere sulle risorse del Pnrr misura M2C4...

Turismo scolastico e scambi culturali: così la Calabria vuole spingere l’economia

Ad annunciarlo è la Vicepresidente con delega all’Istruzione, Giusi Princi, indirizzata a tutti i dirigenti scolastici della Calabria