Commissione d'accesso in Comune su possibili infiltrazioni. Manna "massima collaborazione" - QuiCosenza.it
Ritrovaci sui social

Area Urbana

Commissione d’accesso in Comune su possibili infiltrazioni. Manna “massima collaborazione”

Il sindaco di Rende “Qualcuno di esterno al comune che certifichi trasparenza e legalità degli atti amministrativi è una notizia positiva”

Avatar

Pubblicato

il

RENDE – “Accogliamo con favore la decisione del Prefetto di inviare la Commissione d’accesso”. È quanto fa sapere il sindaco di Rende Marcello Manna dopo che i Prefetto di Cosenza, dott.ssa Vittoria Ciaramella, su delega del Ministro dell’interno, Luciana Lamorgese, ha nominato la commissione che avrà lo scopo di verificare la sussistenza di concreti, univoci e rilevanti elementi su eventuali collegamenti diretti o indiretti con la criminalità organizzata di tipo mafioso o similare.
“Qualcuno di esterno al comune che certifichi la trasparenza e la legalità degli atti amministrativi – spiega ancora Manna è infatti notizia positiva e atto necessario al ripristino della verità. Durante l’incontro avuto stamane in municipio con i membri della Commissione ho avuto modo di manifestare loro la volontà di massima collaborazione da parte mia, della giunta e del personale amministrativo affinché possano svolgere il compito loro affidato”.

Area Urbana

Ispettorato del Lavoro di Cosenza, dipendenti aderiscono allo sciopero del 12

«I lavoratori dell’INL chiedono tutele per dare tutele e lo faranno ancora una volta nell’incontro con la Ministra del Lavoro»

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

COSENZA – Le lavoratrici e i lavoratori dell’Ispettorato del Lavoro di Cosenza aderiscono allo sciopero proclamato, a livello nazionale dalle OO.SS per l’intera giornata del 12 dicembre 2022. “Continua ad essere negata – scrivono i lavoratori –  la perequazione dell’indennità di amministrazione riconosciuta a tutte le altre Amministrazioni. Non si tratta di una mera vertenza economica, ma di una scelta del modello di lavoro che si intende promuovere. Se davvero si vogliono contrastare le morti bianche e lo sfruttamento lavorativo e’ necessario che si investa negli organi di controllo e si potenzi un ente che e’ presidio della legalità sul territorio.

I lavoratori dell’INL chiedono tutele per dare tutele e lo faranno ancora una volta nell’incontro con la Ministra del Lavoro che si terrà proprio il 12 dicembre, all’esito del presidio previsto a Roma davanti al Ministero dell’Economia e delle Finanze. Basta proclami, è ora che il lavoro sicuro e dignitoso diventi impegno concreto, si diano strumenti e riconoscimenti adeguati a chi deve garantirlo”.

Continua a leggere

Area Urbana

Cosenza, via Marini Serra chiusa fino a sabato per lavori sulla rete idrica

Lo ha disposto, con apposita ordinanza, la Polizia Municipale, a partire da domani 9 dicembre, per consentire una riparazione. Ecco i percorsi alternativi

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

COSENZA – Resterà chiusa al transito, dalle ore 7,30 di venerdì 9 dicembre alle ore 14,00 di sabato 10 dicembre, via Giuseppe Marini Serra. Lo ha disposto, con apposita ordinanza, la Polizia Municipale, per consentire al Settore Infrastrutture del Comune di effettuare lavori di riparazione sulla rete idrica comunale.

Il provvedimento si è reso necessario in quanto i lavori comporteranno l’utilizzo di mezzi meccanici che occuperanno parte della carreggiata. Pertanto si è deciso di modificare temporaneamente la vigente disciplina della circolazione sull’area interessata al fine di garantire le migliori condizioni di sicurezza agli addetti ai lavori e agli utenti della strada.

La Polizia Municipale ha indicato nell’ordinanza i percorsi alternativi:

1) Via M.Martire-Via Casali-Via P.Sprovieri-Via S.Cavalcanti-SS.107;

2) Ponte San Lorenzo-Spirito Santo-Via Petrarca-Via Siniscalchi-Portapiana (solo autovetture, escluso mezzi pesanti).

Continua a leggere

Area Urbana

A Rende l’evento in ricordo di Maria Rosaria Sessa giornalista uccisa dal compagno

Maria Rosaria, aveva 27 anni, quando è stata uccisa per mano del compagno il 9 dicembre 2002 sulla statale 107 vicino Paola

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

RENDE – Amici e colleghi ricorderanno Maria Rosaria Sessa a venti anni dalla sua tragica morte, domani al Museo del Presente di Rende, alle 17:30. Maria Rosaria Sessa, giornalista tv, volto dell’emittente televisiva di Cosenza Metrosat, è stata uccisa per mano del compagno il 9 dicembre 2002, all’età di 27 anni. “Maria Rosaria – ricordano in una nota – è rimasta nei cuori non solo di chi l’ha conosciuta personalmente, ma anche delle tante persone che l’apprezzavano in video e che sono rimasti colpiti dalla sua storia”.

L’evento è organizzato dagli ex colleghi di Metrosat, su iniziativa di Emily Casciaro, con il sostegno dell’Associazione Artisti Eccellenze Calabresi ed il patrocinio dell’Ordine Regionale dei Giornalisti. Sarà un’occasione per ricordare Maria Rosaria Sessa, uccisa per mano del compagno il 9 dicembre 2002 sulla statale 107 nei pressi di Paola per poi focalizzarsi sulle regole deontologiche giornalistiche nel raccontare i casi di violenza e femminicidio.  L’evento di domani, “sarà un momento per ricordare Maria Rosaria Sessa, attraverso le parole di chi l’ha conosciuta e le iniziative che in questi vent’anni sono state fatte nel suo ricordo”,

Continua a leggere

Di tendenza