L'Annunziata avrà più personale e strutture. Ridotte le liste di attesa - QuiCosenza.it
Ritrovaci sui social

Area Urbana

L’Annunziata avrà più personale e strutture. Ridotte le liste di attesa

Il commissario straordinario dell’Azienda Ospedaliera di Cosenza Isabella Mastrobuono ha parlato dello stato di avanzamento delle attività e di quando verranno inserite le nuove unità tra medici, infermieri e oss

Avatar

Pubblicato

il

COSENZA – L’ospedale Annunziata di Cosenza si avvia verso il potenziamento di personale e strutture. “Rimodulazione dei fabbisogni, immissione di nuovo personale e di nuove attrezzature, riorganizzazione del Pronto soccorso e delle risorse umane verso i servizi che sono stati sacrificati durante l’emergenza pandemica, integrazione tra Ospedale e territorio, consegna a fine settembre del Mariano Santo e attenzione alle risorse che arriveranno per la sanità dal Recovery Fund. Sono stati questi i temi affrontati dal commissario straordinario dell’Azienda Ospedaliera di Cosenza, Isabella Mastrobuono – è detto in una nota del Comune di Cosenza – tornata a due mesi esatti dall’ultima audizione, in Commissione consiliare sanità, su invito della presidente dell’organismo consiliare Maria Teresa De Marco. Mastrobuono, che ha annunciato un potenziamento del personale e delle attrezzature dell’Annunziata, ha parlato dello stato di avanzamento delle attività poste in essere durante la sua gestione, cominciando dalle prossime assunzioni di personale grazie alle quali saranno rimpiazzate 21 unità cessate a vario titolo dal servizio, successivamente alla prima individuazione dei fabbisogni”.

“C’è chi è andato via perché ha deciso di licenziarsi o perché invalido – ha detto la Mastrobuono- o chi ha scelto un altro lavoro. Queste persone le andiamo a rimodulare sulla base del nostro fabbisogno e le assumiamo. Si tratta di medici, infermieri, collaboratori amministrativi, due Oss e varie figure professionali. Martedì prossimo, utilizzando al massimo le graduatorie non decadute e procedendo alla velocità della luce, li assumeremo a tempo indeterminato. Laddove non ci dovessero essere graduatorie, procederemo con degli avvisi, nelle more dei concorsi”.

“Vogliamo portare l’Annunziata al massimo della sua espressione”

Il commissario straordinario dell’Azienda Ospedaliera ha inoltre messo al corrente la commissione sanità della richiesta, arrivata dalla struttura commissariale regionale, precisamente dal subcommissario Pellicanò, di precisare, sulla scorta del Piano operativo del 2022, quali fossero i fabbisogni in termini di personale e di attrezzature per portare l’Azienda ospedaliera di Cosenza, Hub di secondo livello, al massimo della sua espressione con riferimento alle reti tempodipendenti (ictus, infarti, materno-infantile, sale operatorie e oncologia, comprese le innovazioni come il trapianto di midollo e il trapianto di rene). Noi abbiamo predisposto i documenti che, sulla base di quanto richiesto, ci ha permesso di dire che per l’Azienda Ospedaliera di Cosenza, in ossequio ai requisiti strutturali, tecnologici ed organizzativi, servono più di 4 milioni di euro per il personale e 5 milioni per le attrezzature”.

“Stiamo dirigendo il personale – ha sottolineato ancora Mastrobuono – verso i servizi che risultano più sacrificati. Per quanto riguarda il Pronto soccorso dei tre medici che avevamo selezionato, uno arriverà a luglio, gli altri a settembre. Altre tre unità sono state selezionate al di fuori da quelle previste nel piano di fabbisogno, e queste prenderanno subito servizio. Abbiamo poi dato seguito ad altre importanti iniziative come quella di cercare di ridurre le liste di attesa, portando i medici negli ospedali spoke, come quello di Paola, smaltendo in questo modo le attività che nel 2020 e nei primi mesi del 2021 non sono state erogate”.

Area Urbana

Da domani l’Hub del ”Palazzetto dello Sport” sarà la nuova sede vaccinale di Rende

Il nuovo Hub vaccinale, andrà a sostituire il precedente punto che si trovava all’interno del Parco Acquatico.

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

RENDE – L’Azienda Sanitaria provinciale di Cosenza informa i cittadini che a partire da domani martedì 22 Giugno, la nuova sede vaccinale della città di Rende sarà ubicata presso il” Palazzetto dello Sport” sito in Via Parigi, adiacente l’area mercatale di Villaggio Europa. Il nuovo HUB vaccinale di Rende, andrà a sostituire il precedente centro che per diversi mesi era situato all’interno del Parco Acquatico.

Il nuovo palazzetto dello sport di Rende è stato scelto tra le sedi nazionali degli hub vaccinali. La decisione, presa dal Ministero della sanità e dai vertici della Protezione Civile, giunge dopo un attenta valutazione dei dati in esame dall’inizio della campagna di vaccinazione e frutto di una gestione efficace che è stata riconosciuta quale esempio virtuoso da seguire. La grade struttura si presta sia a livello strutturale che logistico ad una prosecuzione efficiente della somministrazione.

Continua a leggere

Area Urbana

Caldo africano nel cosentino e arrivano gli incendi. A Rende fiamme lungo la 107

Un incendio è divampato su una collina tra contrada tra contrada Longeni e lo svincolo per l’università a ridosso della 107

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

COSENZA – Come ampiamente preannunciato tutta la Calabria si trova alle prese con la prima violenta ondata di caldo di origine africana, determinata dall’alta pressione sub-tropicale che si è insediata sul Mediterraneo centrale, he avrà il suo picco tra domani e mercoledì quando le temperature potrebbero superare anche i 42 gradi. Già oggi le temperature nelle zone interne del cosentino hanno raggiunto e superato anche i 38 gradi con l’afa a rendere ancora più forte la sensazione di calore e l’aria rovente che arriva dal deserto del Sahara che non mollerà la presa per tutta la settimana. L’anticiclone africano si sta espandendo sull’Italia sempre con più potenza e il caldo si intensificherà su tutto il Sud, ma in modo particolare su Sicilia, Calabria e Puglia dove saranno proprio le temperature a risentirne di più.

Scoppia il caldo e, immancabili, ecco arrivare anche gli incendi. Uno è divampato poco dopo l’ora di pranzo e sta interessando una collina, lungo la Statale 107 Silana-Crotonese, tra lo svincolo per Università e Contrada Longeni a Rende, di fronte il parco commerciale Campus. In fiamme vegetazione, sterpaglie, alberi di ulivi e querce con le fiamme praticamente a ridosso della carreggiata. La stessa zona, poco meno di un anno fa, era già stata interessata da altri due incendi.

Continua a leggere

Area Urbana

Pd Cosenza, Marco Miccoli si dimette

Marco Miccoli lascia l’incarico il commissario della federazione provinciale del Pd

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

COSENZA – Si è dimesso Marco Miccoli, commissario della federazione provinciale del Pd. L’annuncio attraverso un breve messaggio inviato ai suoi sostenitori. «Ho aspettato l’esito delle primarie di Roma – è scritto nel messaggio – e la conclusione della vicenda che riguarda la candidatura alla presidenza della Regione, per comunicare, causa indifferibili impegni personali, le mie dimissioni da Commissario della Federazione provinciale di Cosenza. Ho già inviato la comunicazione al Segretario Nazionale del Partito».

«Grazie a tutte e a tutti per la collaborazione che non mi avete fatto mai mancare in questi due anni, sono contento di aver fatto questa esperienza e aver avuto modo di collaborare con persone come voi. In bocca al lupo per tutto». Il partito ora dovrà nominare un nuovo commissario in vista delle prossime elezioni amministrative.

 

 

Continua a leggere

Di tendenza