Rende, la Coppa Italia di Torball non si terrà al Palazzetto dello Sport "costretti a cambio sede" - QuiCosenza.it
Ritrovaci sui social

Area Urbana

Rende, la Coppa Italia di Torball non si terrà al Palazzetto dello Sport “costretti a cambio sede”

Un sopralluogo ha constatato delle problematiche acustiche che inficerebbero sulla prestazione degli atleti non vedenti

Avatar

Pubblicato

il

RENDE (CS) – “A seguito della comunicazione pervenuteci stamane, siamo costretti a spostare la manifestazione prevista per oggi al Palazzetto dello Sport nella struttura di via Meucci a Quattromiglia”. Così il consigliere con delega allo sport del comune di Rende, Giovanni Gagliardi, in merito alla finale di Coppa Italia di  Torball che si terrà a Rende oggi e domani. In una lettera arrivata in municipio stamane, la sezione provinciale dell’Unione Italiana Ciechi e la Polisportiva Olympia hanno comunicato la decisone presa questa mattina dai dirigenti della FISPIC a seguito del sopralluogo effettuato per omologare il campo nel quale doveva svolgersi la finale di Coppa Italia Di Torball.

“Necessario ambiente idoneo alla gara”

“Ci duole non poter aprire oggi le porte del Palazzetto dello sport, ma l’obiettivo primario resta quello di poter permettere ai nostri ragazzi dell’Olympia di svolgere in serenità e in un ambiente idoneo l’importante gara che dovranno disputare col massimo della concentrazione”, ha spiegato Gagliardi.

Nella comunicazione arrivata in comune si legge infatti che: “Il Torball, così come il Goalball, è uno sport che si pratica in completa assenza della vista e col massimo silenzio assoluto, perlomeno nella fasi di gioco, di tutti i partecipanti (arbitri, team e pubblico). Ciò comporta che l’unico senso a cui possono concretamente affidarsi gli atleti durante il gioco sia proprio l’udito (da cui l’utilizzo di una palla sonora).

L’ampiezza interna del nuovo palazzetto unita, nell’attuale momento storico che impone restrizioni rilevanti, dal numero esiguo di spettatori, aggrava le problematiche acustiche pregiudicando concretamente e pervasivamente la fruibilità del gioco per gli atleti. Nello specifico, gli esami eseguiti dalla Federazione per quanto concerne i tempi di riverbero del suono all’interno dell’area di gioco, sono superiori alla media consentita”.

La gara si svolgerà a Quattromiglia

La finale di Torball si svolgerà dunque all’interno del palazzetto di via Meucci, dove si è già tenuto con successo il precedente evento di campionato di Goalball il 16 e 17 aprile: “ora concentriamoci e sosteniamo la nostra squadra. Ci sarà tempo, appena le restrizioni COVID lo permetteranno, di far utilizzare loro il Palazzetto dello Sport. Forza Olympia: la vostra città tifa per voi!”, ha concluso il consigliere con delega allo sport.

Area Urbana

Da domani l’Hub del ”Palazzetto dello Sport” sarà la nuova sede vaccinale di Rende

Il nuovo Hub vaccinale, andrà a sostituire il precedente punto che si trovava all’interno del Parco Acquatico.

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

RENDE – L’Azienda Sanitaria provinciale di Cosenza informa i cittadini che a partire da domani martedì 22 Giugno, la nuova sede vaccinale della città di Rende sarà ubicata presso il” Palazzetto dello Sport” sito in Via Parigi, adiacente l’area mercatale di Villaggio Europa. Il nuovo HUB vaccinale di Rende, andrà a sostituire il precedente centro che per diversi mesi era situato all’interno del Parco Acquatico.

Il nuovo palazzetto dello sport di Rende è stato scelto tra le sedi nazionali degli hub vaccinali. La decisione, presa dal Ministero della sanità e dai vertici della Protezione Civile, giunge dopo un attenta valutazione dei dati in esame dall’inizio della campagna di vaccinazione e frutto di una gestione efficace che è stata riconosciuta quale esempio virtuoso da seguire. La grade struttura si presta sia a livello strutturale che logistico ad una prosecuzione efficiente della somministrazione.

Continua a leggere

Area Urbana

Caldo africano nel cosentino e arrivano gli incendi. A Rende fiamme lungo la 107

Un incendio è divampato su una collina tra contrada tra contrada Longeni e lo svincolo per l’università a ridosso della 107

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

COSENZA – Come ampiamente preannunciato tutta la Calabria si trova alle prese con la prima violenta ondata di caldo di origine africana, determinata dall’alta pressione sub-tropicale che si è insediata sul Mediterraneo centrale, he avrà il suo picco tra domani e mercoledì quando le temperature potrebbero superare anche i 42 gradi. Già oggi le temperature nelle zone interne del cosentino hanno raggiunto e superato anche i 38 gradi con l’afa a rendere ancora più forte la sensazione di calore e l’aria rovente che arriva dal deserto del Sahara che non mollerà la presa per tutta la settimana. L’anticiclone africano si sta espandendo sull’Italia sempre con più potenza e il caldo si intensificherà su tutto il Sud, ma in modo particolare su Sicilia, Calabria e Puglia dove saranno proprio le temperature a risentirne di più.

Scoppia il caldo e, immancabili, ecco arrivare anche gli incendi. Uno è divampato poco dopo l’ora di pranzo e sta interessando una collina, lungo la Statale 107 Silana-Crotonese, tra lo svincolo per Università e Contrada Longeni a Rende, di fronte il parco commerciale Campus. In fiamme vegetazione, sterpaglie, alberi di ulivi e querce con le fiamme praticamente a ridosso della carreggiata. La stessa zona, poco meno di un anno fa, era già stata interessata da altri due incendi.

Continua a leggere

Area Urbana

Pd Cosenza, Marco Miccoli si dimette

Marco Miccoli lascia l’incarico il commissario della federazione provinciale del Pd

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

COSENZA – Si è dimesso Marco Miccoli, commissario della federazione provinciale del Pd. L’annuncio attraverso un breve messaggio inviato ai suoi sostenitori. «Ho aspettato l’esito delle primarie di Roma – è scritto nel messaggio – e la conclusione della vicenda che riguarda la candidatura alla presidenza della Regione, per comunicare, causa indifferibili impegni personali, le mie dimissioni da Commissario della Federazione provinciale di Cosenza. Ho già inviato la comunicazione al Segretario Nazionale del Partito».

«Grazie a tutte e a tutti per la collaborazione che non mi avete fatto mai mancare in questi due anni, sono contento di aver fatto questa esperienza e aver avuto modo di collaborare con persone come voi. In bocca al lupo per tutto». Il partito ora dovrà nominare un nuovo commissario in vista delle prossime elezioni amministrative.

 

 

Continua a leggere

Di tendenza