Città unica, sarà proposto un referendum. Incontro Manna-Occhiuto sulla mobilità urbana - QuiCosenza.it
Ritrovaci sui social

Area Urbana

Città unica, sarà proposto un referendum. Incontro Manna-Occhiuto sulla mobilità urbana

Avatar

Pubblicato

il

Incontro questa mattina tra i sindaci di Cosenza e Rende sull’avvio di azioni che possano dare il via alla mobilità mobilità unica urbana, primo passo verso la città unica. Presto gli incontri anche con i sindaci di Montalto e Castrolibero interessati a valutare insieme l’idea della città unica. Si proporrà un referendum popolare

.

RENDE – “Partiamo oggi da un servizio integrato di mobilità unica urbana avviando, di fatto, attraverso azioni concrete, il discorso sulla città unica”. A dirlo in una nota congiunta i sindaci di Cosenza Mario Occhiuto e quello di Rende Marcello Manna a margine dell’incontro che si è tenuto questa mattina al comune di Rende e nel quale si è discusso del servizio integrato di mobilità unica urbana tra Cosenza e Rende, primo importante tassello sulla realizzazione della città unica, dove avanza l’ipotesi di un referendum popolare. “Riproporre sullo stesso tracciato individuato per la metro leggera  – evidenziano Manna ed Occhiuto – una rete di trasporti efficiente con mezzi pubblici elettrici sarà il primo tra i servizi che chiedono i cittadini: i tempi sono maturi, la volontà politica comune di chi vede come città unica la nostra area urbana. L’esigenza di mobilità – dichiarano i due sindaci – è urgente e sono già al vaglio dei nostri uffici tecnici le soluzioni più immediate: chiederemo alla regione di fornirci i mezzi necessari ad attuare tale progetto avviando i tavoli di concertazione necessari”.

“Infine – conclude la nota – avvieremo l’iter necessario affinché si possa procedere al referendum popolare, strumento democratico atto a ribadire questa scelta ormai improcrastinabile, una scelta che l’intera area urbana chiede e che ci vedrà nei prossimi giorni dialogare con gli altri sindaci di Castrolibero e Montalto Uffugo interessati per valutare insieme l’idea della città unica”.

Area Urbana

Clinica Santa Lucia, eccellenza dell’oculistica. Incontro con Occhiuto per l’accreditamento

Il direttore amministrativo della struttura Mario Cipolla: “due anni di attesa. Confidiamo nell’intervento del presidente per salvaguardare una vera eccellenza della sanità”

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

COSENZA – Si svolgerà questa settimana l‘incontro tra il presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto e i vertici della Cinica Oculistica Santa Lucia di Cosenza, per cercare di risolvere la vicenda del rinnovo dell’accreditamento della struttura. Il direttore amministrativo della struttura Mario Cipolla, come ha dichiarato ai nostri microfoni, confida nell’intervento del presidente Occhiuto che tra l’altro è anche commissario della Sanità in Calabria “Un riconoscimento  – spiega Cipolla – che dovrebbe essere cosa dovuta, perché dai documenti si evince chiaramente che sono stati eseguiti tutti gli adempimenti, previsti. Questa clinica, che è un eccellenza dell’oculista calabrese, è accreditata dal 1950. Due anni di false promesse, fatte dai vari dirigenti che si sono succeduti in Regione per attestare ciò che è un nostro diritto. La clinica ha il diritto dovere di essere accreditata”.

Insomma, un riconoscimento atteso da ben due anni, per una struttura sanitaria che può essere considerata un fiore all’occhiello che eroga prestazioni di servizi di diagnosi e cura delle malattie degli occhi, sia ad anziani che a giovani e che in questi due anni di pandemia. Una struttura in completa sicurezza, visto e considerato il periodo, con macchinari all’avanguardia all’interno della quale lavorano circa 32 dipendenti, dove il mancato riaccreditamento , costringerebbe tanti calabresi che hanno bisogno di questi servizi sanitari a dover emigrare in altre regioni.

Continua a leggere

Area Urbana

Violento incidente a Campagnano. Scontro auto-moto, grave un giovane centauro

Violento l’impatto avvenuto nei pressi delle piscine e che ha scaraventato sull’asfalto il centauro rimasto gravemente ferito

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

COSENZA –  Grave incidente stradale poco dopo l’ora di pranzo su via Panebianco, nei pressi del ponte di Campagnano e delle piscine comunali. Per cause in corso di accertamento una moto di grossa cilindrata e un’auto, una Fiat 500 guida da una donna, si sono scontrate tra loro. L’auto proveniva da Via Piersanti Mattarella, la moto procedeva su Via Panebianco ed avrebbe tamponato la Fiat 500 anche se la dinamica è al vaglio. Violentissimo l’impatto che ha scaraventato sull’asfalto il centauro rimasto ferito in modo grave e soccorso dal 118 arrivato sul posto insieme ad una pattuglia della polizia.

Si tratta di un giovane, aiutato in prima battuta da alcuni automobilisti e da militari che hanno assistito all’incidente, trasportato in codice rosso all’Annunziata di Cosenza. Anche la donna alla guida dell’auto, sotto shock, è rimasta ferita e trasportata in ospedale, anche se le sue condizioni non destano particolari preoccupazioni e presenta solo alcune contusioni. Per consentire le operazioni di soccorso la strada al momento è chiusa al traffico mentre la polizia municipale sta effettuando tutti i rilievi del caso.

Continua a leggere

Area Urbana

Rende, Nino Russo nuovo consulente per il distretto del cibo e lo sviluppo urbano

“Siamo lieti che abbia accettato l’incarico con puro spirito di civica disponibilità verso la nostra comunità a titolo completamente gratuito”

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

RENDE (CS) – L’amministrazione comunale di Rende si avvarrà della collaborazione del professore Nino Russo in qualità di Consulente per il Distretto del Cibo e il Servizio Associato per lo Sviluppo Urbano Sostenibile. Lo comunica in un post Facebook il sindaco della città Marcello Manna. 
“Progettare e sperimentare prodotti e servizi innovativi, – spiega il primo cittadino – in forma condivisa per gli Enti Locali del territorio delle Serre Cosentine e degli altri enti associati, è da sempre obiettivo di questa amministrazione. Per questo abbiamo ritenuto opportuno avvalerci dell’ausilio di un professionista competente nelle specifiche materie al fine di essere adeguatamente supportato, sotto il profilo tecnico nelle scelte d’indirizzo che andremo a compiere. Nino Russo – continua Manna – già Professore Ordinario di Chimica Generale ed Inorganica presso l’Università della Calabria, personalità di ben note competenze e capacità professionali ci è parsa la scelta più adatta e siamo lieti che abbia accettato l’incarico con puro spirito di civica disponibilità verso la nostra comunità a titolo completamente gratuito. Da qui a breve il professore costituirà e si avvarrà dell’ausilio di un gruppo di studio e di lavoro composto da professionisti esperti nelle materie di interesse e, ne siamo certi, riusciremo in sinergia a fare della sostenibilità e della biodiversità gli asset su cui poggeranno le nostre politiche di sviluppo delle nostre risorse territoriali.

Continua a leggere

Di tendenza