ASCOLTA RLB LIVE
Search

cannavino

Anas risponde sul viadotto Cannavino: “Entro il 2016 la gara e nel 2017 partiranno i lavori”

L’Anas ha risposto al nostro articolo, riguardante il Viadotto ‘Cannavino’ di Celico, che da anni è soggetto ad un abbassamento del manto stradale, piĂą volte segnalato e che preoccupa chi vi transita.

 

COSENZA – Ecco le precisazioni che l’Anas ha inteso inviare alla nostra redazione. “Il viadotto, ubicato tra i km 42,703 e 43,085 della strada statale 107 “Silana-Crotonese”, presenta un’accentuata flessione in corrispondenza delle travi tampone. Negli anni scorsi il sottolivellamento è stato costantemente monitorato da Anas, che ha affidato ad un professionista del Politecnico di Bari l’incarico per la pianificazione e per la direzione di un’apposita campagna di indagini e prove, finalizzata a monitorare eventuali comportamenti anomali del viadotto e confermarne le condizioni di sicurezza. A tal proposito sono state eseguite prove di carico statiche, dinamiche e sui materiali e l’attivitĂ  si è conclusa nel 2012, con risultati che non hanno segnalato anomalie legate ad un rischio crollo”.

“Inoltre, al fine di garantire un controllo continuativo della sicurezza del viadotto – riporta la nota – dal 2007, Anas ha installato sull’opera una rete di monitoraggio mediante l’applicazione di dispositivi a prismi ottici, disposti lungo i due versanti laterali. Considerata la vetustĂ  del viadotto, Anas ha in corso la progettazione di interventi ad hoc di manutenzione straordinaria che prevedono il ripristino della continuitĂ  della livelletta in corrispondenza delle sezioni estreme degli sbalzi, la realizzazione di una nuova pavimentazione e di barriere bordo ponte oltre che l’adeguamento dell’impianto segnaletico orizzontale e verticale”.

La progettazione esecutiva è in fase di completamento. Entro l’anno in corso sarà avviata la fase di gara e nel corso del 2017 saranno avviati i lavori. L’importo complessivo è di circa un milione e mezzo di euro.

LEGGI ANCHE: Celico, quel ponte sulla 107 sempre piĂą pericoloso ma Anas non ha soldi